Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Salute

Tiroide e salute: io mi informo bene

Il consueto appuntamento annuale con la settimana della tiroide (25-31 maggio) si occuperà di informazione

3.5 di 5
Tiroide e salute: io mi informo bene istock

La Settimana Mondiale della Tiroide 2022 è patrocinata dall'ISS, Istituto Superiore di Sanità, e promossa dalle principali società scientifiche endocrinologiche, mediche e chirurgiche. In Italia sono 6 milioni le persone che hanno problemi alla tiroide.

«L’impatto e la diffusione delle malattie della tiroide nella popolazione sono notevoli» spiega Marcello Bagnasco, coordinatore scientifico della SMT e presidente AIT, Associazione Italiana Tiroide «e questo è percepito sempre più chiaramente dalla pubblica opinione. Per fortuna, a tale grande diffusione fa riscontro una prevalenza di patologie non gravi e soprattutto ben curabili, inoltre sono disponibili strategie di prevenzione. L’ampia disponibilità di notizie su internet, prosegue l’endocrinologo, ha indubbiamente, come sempre, risvolti positivi, ma può anche portare all’illusione di poter essere a tutti gli effetti medici di se stessi, e soprattutto determinare la proliferazione di informazioni inesatte o addirittura false, spesso allarmistiche, suscettibili di rilancio e amplificazione. In occasione di questo annuale appuntamento, si cercherà di dare risposta alle tante domande che le persone con una malattia tiroidea si fanno e individuare i falsi miti più comuni e sfatarli attraverso un decalogo. L’esortazione, per i pazienti, è sempre quella di rivolgersi ai medici di famiglia e agli specialisti, e a distinguere le fonti qualificate cui attingere le informazioni».

Secondo Franco Grimaldi, Presidente Ame (Associazione medici endocrinologi), i pazienti con problemi alla tiroide spesso manifestano ansia e insonnia e, nel caso di perdurare di questo tipo di sintomi, sarebbe bene eseguire un esame della funzionalità tiroidea per escludere un eventuale legame con disfunzioni di questa ghiandola.

Pubblicato il: 31-05-2022
Di:
FONTE : Settimanamondialedellatiroide.it

© 2022 sanihelp.it. All rights reserved.