Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Salute

Come ridurre i trigliceridi nel sangue

Qualche consiglio per ridurre la trigliceridemia

3.5 di 5
Come ridurre i trigliceridi nel sangue iStock

I trigliceridi sono un tipo di grasso presente nel sangue. Dopo aver mangiato, il corpo converte le calorie di cui non si ha bisogno in trigliceridi e le immagazzina nelle cellule adipose per essere utilizzate successivamente per produrre energia.
Ma se i trigliceridi sono un'importante fonte di energia per il corpo, averne troppi nel sangue può aumentare il rischio di malattie cardiache.
Vediamo come fare per non arrivare a una situazione in cui si renda necessario l’uso di farmaci.
Ogni volta che mangiamo più del dovuto, il nostro corpo immagazzina le calorie in eccesso sotto forma di grassi, quindi rimanere in forma può essere un modo efficace per abbassare i livelli di trigliceridi nel sangue.
In effetti, la ricerca ha dimostrato che perdere anche un modesto 5-10% del peso corporeo può ridurre significativamente i livelli di trigliceridi.
Limitare l'assunzione di zucchero
Lo zucchero aggiunto si trova comunemente nei dolci, nelle bibite e nei succhi di frutta e, se in eccesso, può essere trasformato in trigliceridi, i cui livelli nel sangue aumentano, insieme ad altri fattori di rischio di malattie cardiache.
Seguire una dieta a basso contenuto di carboidrati
Proprio come lo zucchero aggiunto, le calorie extra dai carboidrati nella dieta vengono convertite in trigliceridi e immagazzinate nelle cellule adipose.
Non sorprende che le diete a basso contenuto di carboidrati siano state collegate a livelli più bassi di trigliceridi nel sangue.
Mangiare più fibre
La fibra alimentare si trova naturalmente in frutta, verdura e cereali integrali e in molte altre fonti vegetali, tra cui noci, semi, cereali e legumi.
Includere più fibre nella dieta può rallentare l'assorbimento di grassi e zuccheri nell'intestino tenue, contribuendo a ridurre la quantità di trigliceridi nel sangue.
Praticare attività fisica, in quanto l'esercizio può aumentare la quantità di colesterolo HDL (buono) nel sangue. Se abbinato alla perdita di peso, gli studi dimostrano che l'esercizio aerobico è particolarmente efficace nel ridurre i trigliceridi.
L'American Heart Association raccomanda di fare almeno 30 minuti di esercizio 5 giorni a settimana, che possono includere attività come camminare, fare jogging, andare in bicicletta e nuotare.
Evitare i grassi trans
I grassi trans artificiali sono un tipo di grasso aggiunto agli alimenti trasformati per aumentarne la durata. Essi si trovano comunemente negli alimenti fritti commerciali e nei prodotti da forno realizzati con oli parzialmente idrogenati. Possono anche essere trovati naturalmente in piccole quantità in alcuni prodotti animali. Negli ultimi anni, l'aggiunta di grassi trans agli alimenti è stata vietata negli Stati Uniti.
A causa delle loro proprietà infiammatorie, i grassi trans sono stati collegati a molti problemi di salute, tra cui l'aumento dei livelli di colesterolo LDL (cattivo) e le malattie cardiache.
Altri piccoli accorgimenti? Mangiare pesce, frutta a guscio (con attenzione alle calorie), limitare gli alcolici, inserire nella dieta le proteine della soia.

Pubblicato il: 12-08-2021
Di:
FONTE : Healthline

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.