Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Salute

Salute della donna: sindrome dell'ovaio policistico

La sindrome dell'ovaio policistico è un disordine ormonale piuttosto comune

3.8 di 5
Salute della donna: sindrome dell'ovaio policistico iStock

La sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) causa importanti effetti sulla salute della donna a livello metabolico e riproduttivo. Colpisce tra il 5 e il 10% delle donne e può essere causa di infertilità.
La PCOS origina spesso durante la pubertà, a volte anche più tardi.
sintomi sono essenzialmente alterazioni del ciclo mestruale, con assenza di mestruazioni per diversi mesi, oppure con cicli scarsi o prolungati, caduta dei capelli e/o irsutismo, dovuti all’eccesso di ormoni androgeni, ingrossamento delle ovaie con presenza di cisti ovariche multiple, resistenza all’insulina e quindi iperinsulinemia.
Nelle donne obese in genere i sintomi sono più gravi.
La presenza di uno solo di questi sintomi non è sufficiente per ipotizzare una PCOS e la diagnosi può risultare difficile. Una visita ginecologicaesami ormonaliecografia sono necessari in caso di sospetta PCOS. 
Una volta accertata la presenza della sindrome, si dovrà stabilire una terapia mirata, associata a un corretto stile di vita e, se necessario, alla perdita di peso.
Dire PCOS non significa dire sterilità, se questa è l’unica causa dell’infertilità si può ricorrere all’induzione dell’ovulazione.
Se non si sta pianificando una gravidanza, la terapia abitualmente prescritta è a base di ormoni con estrogeni/progestinici più un antiandrogeno (per esempio ciproterone acetato), che sono efficaci nel ridurre gli androgeni e i sintomi correlati come l'irsutismo e l’acne. 
Gli ormoni possono essere somministrati per via orale, o come cerotto o dispositivo intravaginale.
In aggiunta, se necessario, possono essere prescritti farmaci che inibiscano il rilascio di insulina da parte del pancreas.
La prevenzione è basata unicamente su uno stile di vita corretto, con adeguata attività fisica e alimentazione equilibrata.

Pubblicato il: 13-08-2021
Di:
FONTE : Salute.gov.it

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.