Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Problemi di nausea: quali cause e come rimediare?

La nausea è un disturbo caratterizzato da una sensazione di malessere e spossatezza, associati a un impellente desiderio di vomitare

3.88 di 5
Problemi di nausea: quali cause e come rimediare? iStock

A tutti noi sarà capitato di avvertire una sgradevole sensazione di nausea, spesso improvvisa, magari al mattino. Questa condizione si riconosce da spossatezza e malessere generale, localizzati all’altezza della bocca dello stomaco, seguiti dal desiderio di vomitare. Scopriamo le cause della nausea e come placare questo sgradevole disturbo.

Perché può comparire la nausea e come si manifesta?

Come abbiamo accennato, la nausea è un disturbo caratterizzato da una sensazione di malessere e spossatezza, associati a un impellente desiderio di vomitare. Questa condizione può indicare una generale alterazione dell’equilibrio gastrico.

La nausea di per sé non deve spaventarci, non è una patologia, ma una reazione del nostro organismo. I fattori e le condizioni predisponenti sono molto diversi tra loro, vediamone alcuni:

Presenza di particolari stimoli (olfattivi, visivi, gustativi).

Fattori ormonali (la nausea gravidica è una condizione tipica, soprattutto durante il primo trimestre).

Mal di mare, mal d’auto, mal d’aria sono condizioni scatenanti.

Assunzione di alcuni farmaci (ad esempio chemioterapici).

Disturbi relativi ad alcuni organi (malattie gastrointestinali, cardiocircolatorie, renali, lesioni a carico dell’orecchio interno).

Altre patologie (diabete, ulcera, labirintite, emicrania).

Stati influenzali (gastroenterite virale).

Problemi psicologici, stati emotivi intensi, ansia, tensione, stress.

Indigestioni, intossicazioni alimentari.

Contratture o dolori cervicali.

Attività sportiva e sforzi fisici molto intensi.

Spesso, il senso di nausea ci coglie al mattino, accompagnato da spossatezza e capogiri. Ecco alcune cause:

Cattive abitudini alimentari;

Abitudini comportamentali poco bilanciate (il dopo sbornia è una situazione tipica);

Sindrome pre-mestruale;

Possibile gravidanza;

Specifici disturbi gastrointestinali;

Pressione bassa;

Emicrania;

Artrosi cervicale;

Carenza di ferro;

Stanchezza dovuta a stress.

Quali sono le sensazioni e i fastidi con i quali sopraggiunge la nausea? Pallore, vertigini e sudorazione sono significativi. Inoltre, possono comparire:

Sensazione di disgusto per il cibo o per alcuni odori;

Fastidio a livello dello stomaco;

Salivazione abbondante;

Vomito.

Non preoccupiamoci, ma vediamo subito come ridurre questa sgradevole sensazione di nausea.

Come possiamo contrastare la nausea? Alcuni rimedi

In generale, i rimedi per alleviare la sensazione nausea dipendono dall’origine del sintomo:

Ad esempio, se la nausea insorge con alimenti e odori troppo pungenti, allontanarli potrebbe aiutare a minimizzare il disturbo.

Invece, nel caso in cui la nausea fosse la reazione a una cura farmacologica, è consigliabile chiedere consiglio al medico per decidere come agire.

Se la causa della nausea è il mal d’auto, possiamo provare a cambiare posizione, a masticare qualche gomma, a utilizzare un braccialetto antinausea.

Tuttavia, malgrado le differenti cause della nausea, possiamo individuare alcune pratiche trasversali, utili a ridurre il disagio. Scopriamo quali.

COMPORTAMENTI ALIMENTARI CORRETTI

Potrebbe essere utile rivedere le proprie abitudini a tavola, soprattutto nell’ottica di seguire una dieta equilibrata. Ad esempio:

Consumiamo pasti regolari e facciamo due spuntini;

Evitiamo il consumo frequente di cibi pesanti, di difficile digestione;

Mangiamo almeno tre ore prima di andare a dormire, per favorire una corretta digestione;

Non abusiamo di alcolici e non beviamo a stomaco vuoto;

Riduciamo o eliminiamo il fumo;

La vitamina B6 può essere indicata poiché contribuisce ad attenuare la sensazione di nausea.

RIMEDI SVELTI, DA APPLICARE ALL’OCCORRENZA

Alcuni rimedi possono alleggerire la sensazione di nausea che può sopraggiungere all’improvviso:

Automassaggio o digitopressione. Posizioniamo tre dita della mano opposta sotto la piega del polso. In questo punto, facciamo una leggera pressione col pollice e pratichiamo massaggi circolari. Ciò può aiutare ad alleviare la nausea.

Mastichiamo un alimento secco. Se la nausea ci coglie la mattina, possiamo masticare qualche cibo secco per asciugare i succhi gastrici. Fette biscottate, cracker, biscotti semplici o pane ben tostato andranno bene.

Bevanda tiepida o calda. Se avvertiamo nausea e ci accorgiamo di non avere digerito bene, possiamo sorseggiare una camomilla, un tè o una tisana per alleviare il nostro disagio e favorire la digestione.

Un aiuto dall’aromaterapia. La nausea può essere riconducibile a situazioni di stress e tensione. In questi casi, più che rimedi alimentari possono essere utili gli oli essenziali (ad esempio quello alla lavanda o alla menta piperita), da massaggiare su polsi e tempie, per un leggero effetto rilassante.

Pubblicato il: 29-07-2021
Di:
FONTE : redazione

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.