Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Salute

Come alleviare il dolore con l'automassaggio

L'automassaggio può aiutare con i dolori di minore entità

3.5 di 5
Come alleviare il dolore con l'automassaggio iStock

Per alcuni tipi di disturbi, anche un automassaggio può essere utile. Ha il vantaggio di poter essere praticato a casa e può aiutare ad alleviare diversi tipi di dolori, per esempio dovuti a sforzi o tensioni muscolari e affaticamento.
Inoltre, se si ricevono massaggi professionali, l'automassaggio può prolungarne i benefici e fornire sollievo tra una sessione e l'altra.
Sono molte le parti del corpo che possono trarre giovamento da questa pratica, ma solo per i dolori di minore entità.
Automassaggio per il dolore al collo
Il dolore al collo è spesso causato da una cattiva postura, assunta senza neppure rendersene conto, come chi per lavoro sta tutto il giorno al computer o al telefono.
Come fare? Abbassare le spalle, raddrizzare il collo e la schiena. Una volta individuate le aree dolenti sul collo, premere con decisione con le dita e muoverle con movimenti circolari. Ripetere poi nella direzione opposta, e così per circa 5 minuti. 
Automassaggio per mal di testa e tensione 
L’automassaggio può aiutare a rilasciare la tensione e aumentare il rilassamento, soprattutto se il mal di testa è indotto dallo stress.
Abbassare le spalle e raddrizzare il collo e la schiena. Posizionare l'indice e il medio di ciascuna mano al centro della base del cranio, con le punte delle dita che si toccano.
Applicare una leggera pressione e fare scorrere le dita verso l'esterno o verso il basso, muovendosi nella direzione che sembra dare più sollievo.
Muovere le dita con piccoli movimenti circolari, rimanendo concentrati sui punti tesi.
Si possono anche massaggiare le tempie, il collo e le spalle.
Per favorire ulteriormente il rilassamento, si può eseguire questo massaggio ascoltando musica rilassante.
Automassaggio lombare
Questo metodo funziona bene per massaggiare la parte bassa della schiena.
Seduti sul pavimento con le gambe incrociate, raddrizzare la schiena.
Posizionare i pollici su ciascun lato dell'osso sacro, l'osso triangolare piatto nella parte inferiore della colonna vertebrale, e muoverli con piccoli movimenti circolari, su e giù per l'osso sacro.
Applicare pressione su qualsiasi punto teso. Pausa, quindi rilasciare.
Continuare se necessario, ricordando di fare dei bei respiri profondi.
Ricordiamo che l'automassaggio è appropriato se il dolore è lieve, se invece è intenso o continuo, è necessario consultare il medico prima di provare queste tecniche in quanto, se non si è sicuri di quale sia la causa del dolore, l'automassaggio potrebbe peggiorare i sintomi.

Pubblicato il: 12-07-2021
Di:
FONTE : Healthline.com

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.