Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Salute

Covid: l'importanza di una bocca sana

Un recente studio ha messo in relazione l'igiene orale con l'andamento dell'infezione virale

3.5 di 5

In chi soffre di parodontite, grave infiammazione alle gengive, il decorso dell’infezione da Covid 19 può essere molto più serio rispetto a quello di chi pratica una buona igiene orale e ha gengive sane. Sono i risultati di uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Periodontology, secondo il quale chi ha le gengive molto infiammate non è più a rischio di contrarre l’infezione, ma se ciò accade, le conseguenze possono essere più gravi, in quanto i batteri presenti nel cavo orale possono favorire sovra-infezioni che peggiorano la polmonite e le infiammazioni causate da Covid 19.

Si parla di un aumento di quasi 9 volte della possibilità di decesso, di 3,5 volte il rischio di ricovero in terapia intensiva e di 4,6 volte la probabilità di ricorso alla ventilazione assistita. Il rischio viene confermato anche dopo aver escluso altri fattori, come l’età, il diabete e il vizio del fumo.

Questo suggerisce come la prevenzione e la cura delle malattie gengivali riduca il pericolo di complicanze in chi viene contagiato da Sars-CoV-2.

La Società Italiana di Parodontologia e Implantologia (SIdP) raccomanda quindi una buona igiene orale e la tempestività nella diagnosi e nella terapia della parodontite, che è una patologia piuttosto diffusa in Italia.

«L'infiammazione sistemica cronica indotta dalla parodontite - spiega Maurizio Tonetti, Editor del Journal of Clinical Periodontology - potrebbe essere uno dei meccanismi alla base dell'aumento del rischio di complicanze da Covid 19, perché potrebbe rendere i pazienti più suscettibili alla tempesta infiammatoria scatenata dal Sars-Cov-2. Inoltre, l'alta carica batterica presente in bocca potrebbe favorire sovra-infezioni polmonari». Durante la pandemia molti hanno trascurato la cura di denti e gengive, ma i risultati, conclude, «mostrano come sia essenziale la cura della bocca di chi è stato contagiato da Sars-CoV-2». 

Pubblicato il: 16-02-2021
Di:
FONTE : Quotidiano Sanità

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.