Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Un viso curato e in salute

Le potenzialità del lifting non chirurgico

Una tecnica all'avanguardia, non invasiva, per contrastare il naturale rilassamento della pelle e le rughe del viso

4.81 di 5
Le potenzialità del lifting non chirurgico iStock

Sanihelp.it - La salute e la bellezza della pelle non sono la conseguenza di una prodigiosa alchimia o dei soli fattori genetici, ottenuti in dote sin alla nascita.

Un contributo per combattere i segni del tempo, e gli inestetismi della pelle, arriva inevitabilmente dallo stile di vita assunto, dalle scelte alimentari, dall’impegno costante nello svolgere attività fisica.

Limitare lo stress, il consumo di sigarette e di alcolici, dormire almeno 8 ore, detergere accuratamente la pelle e utilizzare prodotti cosmetici in grado di idratare, rimpolpare e rivitalizzare l’epidermide, sono tasselli importanti che consentono di contrastare il processo di invecchiamento della pelle.

Ringiovanire grazie alla medicina estetica: il lifting non chirurgico

Una dieta salutare a base di frutta, verdura e cibi sani, una buona idratazione, limitano l’insorgenza delle rughe e, in generale, migliorano le zone del corpo soggette a chiari cedimenti cutanei a partire proprio dal viso, ritardandone l’invecchiamento, malauguratamente però senza poterne fermare totalmente l’incedere naturale.

Il desiderio di riportare indietro le lancette del tempo ha un buon margine di riuscita scegliendo di utilizzare i prodotti e i trattamenti di ultima generazione, messi a disposizione dall’universo della cosmesi.

Per interventi più duraturi e significativi, evitando il ricorso alla chirurgia tradizionale, non resta che considerare le potenzialità della medicina estetica e di trattamenti come il lifting non chirurgico.

La medicina estetica aiuta a risolvere agevolmente, e senza l'utilizzo di strumenti invasivi, inestetismi, difetti e segni del tempo, grazie alla missione di network di medici selezionati e specializzati, capaci di mettere al centro il benessere psico-fisico dell’individuo, di cui possiamo sapere di più scorrendo pagine web quali www.dbnmedicalgroup.com.

Se sino a pochi anni fa il ricorso al bisturi poteva sembrare l’unica e inevitabile soluzione per restituire tono a un viso non più giovane, oggi un trattamento come il lifting non chirurgico offre un’opportunità concreta, e consente di risollevare la pelle del volto senza modificarne i tratti caratteristici e l’espressione, garantendo una guarigione rapida e senza cicatrici.

Lifting non chirurgico, come si esegue

Il lifting non chirurgico con fili di trazione corregge il rilassamento del tessuto cutaneo, conseguenza di uno stato di senilità o di dimagrimento. Parliamo di un trattamento decisamente innovativo per nulla aggressivo, che non necessita del passaggio in sala operatoria e non prevede incisioni.

Si esegue con facilità impiantando dei fili di trazione nel tessuto sottocutaneo, affidandosi alle mani esperte di medici qualificati. Il trattamento, che non dura più di 20 minuti, necessita di una semplice anestesia locale nei punti di ingresso dei fili, che verranno collocati grazie all’uso di aghi sottilissimi. Una volta completato il lifting il soggetto trattato potrà tornare immediatamente alle consuete occupazioni giornaliere.

I fili, realizzati in materiale facilmente riassorbibile, permettono di esercitare una trazione, innalzando i volumi del viso di circa 1,5-2 cm, garantendo un risultato assolutamente naturale fin da subito.

L’ovale del viso apparirà rimodellato, la pelle risulterà più fresca e rimpolpata.

Oltre alla funzione di trazione, i fili hanno un effetto biostimolante grazie alla capacità di rilasciare collagene, costantemente e fino a 15 mesi dalla messa a punto dell’intervento.

Il lifting non chirurgico garantisce ottimi risultati su viso, collo e décolleté.

Pubblicato il: 12-02-2021
Di:
FONTE : DBN Medical Group

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.