Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Salute

Le proprietà della liquirizia

Non è solo una caramella, ma possiede anche proprietà curative

3.5 di 5
Le proprietà della liquirizia iStock

Pianta erbacea perenne, con foglie glabre, vive spontanea nei terreni argilloso-silicei o calcarei del bacino mediterraneo.

Il suo nome significa radice dolce, viene utilizzata in cucina per la preparazione di dolci e per addolcire le tisane, ma ha anche tante caratteristiche, tutte da scoprire. I principi attivi più importanti sono la glicirrizina, l’acido glicirrizico e alcuni flavonoidi.

La liquirizia costituisce un buon rimedio per la tosse, poiché ha proprietà espettoranti e antinfiammatorie; è antispasmodicacitoprotettiva della mucosa gastrica e digestiva, e si utilizza nella dispepsia, nella gastrite e contro l’aerofagia, ed esercita inoltre una blanda azione lassativa

Ha anche un’azione ormonale di tipo estrogenico, e molti studi dimostrano la sua azione ipertensivizzante: un abuso di liquirizia, peraltro piuttosto improbabile, può provocare ritenzione idrica, aumento della pressione sanguigna e perdita di potassio. È pertanto controindicata nei soggetti ipertesi, in quanto può interferire con l’efficacia dei farmaci antipertensivi, ed è sconsigliata in gravidanza, allattamento e nei bambini piccoli. Un particolare interessante consiste nel fatto che gli effetti della liquirizia sulla pressione arteriosa sembrano essere amplificati dall’assunzione di contraccettivi orali. Il consiglio è dunque quello di assumere saltuariamente in tutta tranquillità la liquirizia, salvo nei casi controindicati, e di evitare l’abuso, sotto forma di tisane curative o come sostituto del fumo (da quando è entrata in vigore la legge antifumo la vendita di liquirizia è aumentata moltissimo); nel dubbio, è meglio chiedere consiglio al medico o al farmacista. 

Pubblicato il: 10-09-2020
Di:
FONTE : Farmacognosia applicata. Controllo di qualità delle droghe vegetali – Editore Springer

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.