Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Herpes, accendiamo i riflettori su cause e rimedi

A caratterizzare la comparsa del famigerato herpes è la presenza di minuscole vescicole sulla cute, accompagnate da un fastidioso prurito e bruciore.

3.5 di 5
Herpes, accendiamo i riflettori su cause e rimedi iStock

Infettivo e contagioso l’herpes è causa diretta dell’herpes virus, l’estesa famiglia di virus che possono coinvolgere le labbra (herpes labialis), i genitali (herpes genitalis), o zone più ampie del corpo come ad esempio le braccia, il giro vita, la schiena, la testa quale conseguenza dell’herpes zoster, conosciuto comunemente come fuoco di Sant'Antonio.

Estremamente contagioso l’herpes si trasmette per contatto diretto fra le persone. E’ quindi necessario evitare effusioni, abbracci o utilizzare gli stessi oggetti. E’inoltre fondamentale considerare che l’herpes si espande anche per auto contagio, e se lo si sviluppa in una parte del corpo è possibile che si propaghi anche ad altre, soprattutto se non si prestano tutte le attenzioni del caso. Per evitare la diffusione da una zona a un’altra, o da una persona a un’altra, si devono assolutamente rispettare le più semplici regole d’igiene personale, lavandosi ripetutamente le mani, evitando il contatto con gli oggetti e astenendosi dal toccare le vescicole.

Herpes: le possibili cause

Fra le cause scatenanti dell’herpes si annoverano:

- un intenso periodo di stress psicofisico;

- una malattia del sistema immunitario;

- un calo delle difese immunitarie;

- malattie da raffreddamento;

- l’avvicinarsi o la concomitanza del ciclo mestruale;

- traumi locali.

I rimedi più efficaci per curare l’herpes fra natura e medicinali

La cura dell’herpes passa attraverso l’utilizzo di pomate, stick per le labbra, creme con ingredienti assolutamente naturali. Per un risultato ottimale  la linea Alovex per herpes garantisce risultati eccellenti soprattutto in caso di herpes labiale.

I prodotti a base vegetale sono il risultato di una miscela di componenti fra cui oli essenziali, erbe come la menta piperita, la melaleuca, l’eucalipto, estratti di semi , primi fra tutti quelli di pompelmo.

Non mancano le cure casalinghe per rendere più rapido il processo di guarigione. Fra i rimedi tramandataci dalla nonna in primo piano troviamo l’uso dell’aceto di mele, da applicare sulla parte delle vescicole con un batuffolo di cotone.

Utilizzata, fra gli altri, per la cura di ustioni, infiammazioni alle gengive e per il mal di gola, la propoli si rivela un autentico toccasana anche in caso di herpes. A fare la differenza è l’elevata azione antimicrobica e disinfettante di cui dispone. Poche gocce, in abbinata a una crema emolliente, sono sufficienti per realizzare un rimedio perfetto da applicare localmente sulla zona da trattare.

Facili da reperire anche in cucina il succo di limone e la radice di liquirizia svolgono un’azione benefica sull’herpes. In entrambi i casi è la componente acida a facilitare la guarigione, caratteristica che mette in rilievo anche l’utilità dei semi di pompelmo. I semi di questo frutto svolgono un’attività antisettica, antimicotica, antivirale e terapeutica, perfetta per curare l’herpes.

Attenzione ai cibi ricchi di arginina: cioccolato e arachidi in testa

Ad essere trascinati sul banco degli imputati, quali possibili sospetti per la ricomparsa del virus, troviamo i cibi ricchi di arginina ai quali gli esperti chiedono di rinunciare, soprattutto per assunzioni costanti e corpose. Fra i malaugurati sospetti troviamo arachidi, noci, cioccolato e mandorle.

Pubblicato il: 03-09-2020
Di:
FONTE : www.alovex.it

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.