Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute salute

Ospedale Bambino Gesù: intervento straordinario

Separate due gemelline siamesi unite dalla nuca

3.5 di 5
Ospedale Bambino Gesù: intervento straordinario rete

Due bimbe unite, con il cranio e gran parte del sistema venoso in comune. Sono state separate con successo all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, dopo oltre un anno di preparazione e di studio. L’intervento definitivo è avvenuto il 5 giugno scorso, è durato 18 ore e ha richiesto l’impegno di più di 30 persone, tra chirurghi, medici e infermieri. 

Oggi, a più di un mese di distanza, le bambine stanno bene, hanno compiuto due anni il 29 giugno e sono ancora ricoverate con la mamma che le assiste.

Tutto è partito nel luglio di due anni fa, quando Mariella Enoc, in missione in Centrafrica a Bangui per seguire i lavori di ampliamento della struttura pediatrica voluta da Papa Francesco, incontra le due gemelline e si rende conto che, portandole a Roma, avrebbe offerto loro una possibilità di sopravvivenza.

Ervina e Prefina sono nate nel centro medico di un villaggio a 100 km da Bangui, la capitale della Repubblica Centrafricana. Solo al momento del parto cesareo ci si accorge della complessità della situazione e, non essendo il centro attrezzato per seguire le bambine, queste vengono trasferite a Bangui.

Arrivate in Italia a settembre 2018, Ervina e Prefina vengono seguite da un team eccezionale composto da specialisti che fanno il punto della situazione e stabiliscono il da farsi. La parte più difficile sembra quella di separare la rete di vasi sanguigni cerebrali, condivisa in più punti.

Si procede per fasi, fino all’intervento risolutivo, che avviene con successo: ora le piccole hanno la possibilità di crescere e di avere una vita normale.

Pubblicato il: 16-07-2020
Di:
FONTE : Ansa Salute

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.