Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Salute

I disturbi della dentizione

L'eruzione dei primi dentini è un evento fisiologico e spesso avviene senza problemi

3.5 di 5
I disturbi della dentizione iStock

Qualche volta, tuttavia, si presentano sintomi quali gengivite, con gengive arrossate e dolenti, ipersalivazione, irritabilità, disturbi del sonno, piccoli sfoghi cutanei, diarrea e febbre.

In realtà, non esiste una vera e propria sindrome da eruzione dentaria, ogni bambino vive questo momento a modo suo, e spesso i genitori si rivolgono al pediatra o al farmacista per avere un consiglio.

Di solito il bambino sbava ed è preso dalla frenesia di mordere qualcosa di duro.

Se il genitore riferisce piccoli disturbi, il farmacista può consigliare l’utilizzo dei massaggiagengive da refrigerare, oltre ad appositi gel lenitivi da applicare sulle gengive irritate. Oltre al classico gel che contiene un anestetico locale, di solito benzocaina, oggi sono in commercio altri prodotti naturali, per esempio a base di aloe vera.

Per evitare la carie, meglio non dare al piccolo bevande zuccherate ed evitare che si addormenti con il biberon in bocca.

Qualche piccolo accorgimento per aiutare il bambino inappetente a causa dell’irritazione del cavo orale è quello di proporgli cibi liquidi o, in estate, dei gelati.

È molto importante che il bimbo beva per evitare la disidratazione, poiché l’ipersalivazione determina perdita di liquidi.

Se invece il bambino presenta febbre alta o diarrea, sappiamo che non esiste prova scientifica che colleghi questi sintomi all’eruzione dei primi dentini, per cui sarebbe meglio consigliare una visita pediatrica per escludere problemi più gravi, come per esempio una gastroenterite.

I nuovi dentini vanno spazzolati con uno spazzolino morbido, per il momento senza dentifricio. 

Pubblicato il: 28-06-2020
Di:
FONTE : Ospedale pediatrico bambino Gesù

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.