Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Salute

Cosa dobbiamo sapere sulla stevia

Dolcificante privo di calorie tra i più usati, in quanto naturale

3.5 di 5
Cosa dobbiamo sapere sulla stevia iStock

La stevia è estratta dalla Stevia rebaudiana, membro della famiglia delle Asteracee, i cui principali principi attivi sono stevioside e rebaudioside A, che si trovano soprattutto nelle foglie dalle quali, una volta essiccate, si ricava, appunto, il dolcificante.

I prodotti a base di stevia che si trovano sugli scaffali dei negozi di alimentari non contengono foglie di stevia intere, ma un estratto di foglie di stevia altamente raffinato, rebaudioside A (Reb-A), circa 200 volte più dolce dello zucchero da tavola.

La stevia è priva di calorie, aspetto che può interessare le persone che stanno tentando di perdere peso. Anche chi ha il diabete può tenere sotto controllo la glicemia utilizzando un dolcificante.

Tuttavia, ad oggi, la ricerca non è in grado di dare risposte certe su quale possa essere l'impatto del dolcificante non nutritivo sulla salute di un individuo, dipende soprattutto dalla quantità che viene consumata.

Secondo uno studio del 2009, la polvere di foglie di stevia può aiutare a gestire il colesterolo. I partecipanti a questo studio hanno consumato estratto di stevia ogni giorno per un mese. Lo studio ha rivelato che la stevia ha abbassato il colesterolo totale, il colesterolo LDL (cattivo) e i trigliceridi, senza effetti collaterali negativi, ed ha aumentato il colesterolo HDL (buono). Non è chiaro però se l'uso occasionale di stevia in quantità inferiori avrebbe lo stesso effetto.

Alcuni autori temono che l'erba grezza di stevia possa danneggiare i reni, il sistema riproduttivo e il sistema cardiovascolare o interagire con farmaci che abbassano la glicemia, ma non vi sono certezze in merito.

La stevia può essere usata con moderazione durante la gravidanza, ma solo il dolcificante che si trova in commercio e non le foglie della pianta. 

Un pizzico di polvere di stevia equivale a circa un cucchiaino di zucchero da tavola.

Si possono anche cuocere dolci con la stevia, anche se può dare a torte e biscotti un retrogusto di liquirizia.

Di solito il dolcificante viene aggiunto a caffè o the, frullati, yogurt senza zucchero. Bisogna ricordare che la stevia dolcifica molto più dello zucchero da cucina, quindi va usata con moderazione.

Pubblicato il: 11-03-2020
Di:
FONTE : Healthline.com

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.