Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Salute

I disturbi della menopausa

Questa fase della vita non è vissuta da tutte le donne nello stesso modo: ognuna lo vive a modo suo, con più o meno difficoltà

3.5 di 5
I disturbi della menopausa iStock

La menopausa non è una malattia, ma una fase della vita della donna che coincide con il termine della sua fertilità, durante la quale possono comparire dei disturbi, per i quali esistono tuttavia cure e rimedi.

Se tutto va bene, l’unico segnale è la mancanza delle mestruazioni, che di per sé non provoca alcun disagio. Più spesso, però, si associano problemi più o meno fastidiosi: vampate di calore, irritabilità, secchezza vaginale, osteoporosi e aumento di peso.

Detto così sembra un bollettino di guerra, ma in realtà la donna può fare molto per aiutarsi a superare questo periodo nel migliore dei modi, con terapie farmacologiche prescritte dal ginecologo o con un’alternativa naturale: i fitoestrogeni, sostanze presenti nelle piante, dotate di una struttura molecolare che li rende simili agli estrogeni umani, pertanto sono in grado di legarsi agli stessi recettori, seppure la loro potenza sia nettamente inferiore. In natura si trovano soprattutto nella soia e nei suoi derivati, di cui le donne orientali fanno largo uso. 

Tra gli altri alimenti contenenti fitoestrogeni troviamo piante come la salvia, il trifoglio rossoi semi di lino, di sesamo e il cumino nero; verdure tra cui carote, aglio, finocchi; frutta come frutti di bosco, ciliegia, arancia, limone; cereali tra i quali, oltre alla soia, si annoverano il grano, l’orzo, il farro.

I fitormoni sono anche in commercio sotto forma di integratori, che possono essere assunti per periodi di 3-4  mesi una o due volte all’anno.

La mancanza di estrogeni comporta l’assottigliamento della mucosa vaginale e la riduzione della lubrificazione; per affrontare al meglio questa situazione, sono in commercio gel lubrificanti e umettanti

Pubblicato il: 05-02-2020
Di:
FONTE : Elisa Brambilla

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.