Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Salute

Difendere la pelle dal freddo invernale

Con il freddo, spesso la pelle diventa più secca e si screpola. Come difenderla?

3.5 di 5
Difendere la pelle dal freddo invernale iStock

Il freddo causa vasocostrizione, con conseguente rallentamento dell’apporto di sangue e ossigeno alla pelle, che quindi si disidrata, si assottiglia, tende a irritarsi facilmente. La pelle del viso, in particolare, è continuamente esposta agli agenti atmosferici e allo smog, ed è la parte del corpo che maggiormente risente delle basse temperature.

Per evitare che la pelle diventi troppo secca a causa del freddo, è necessario proteggerla e idratarla adeguatamente, con creme idratanti specifiche, soprattutto le zone del viso maggiormente a rischio, come le guance e il contorno occhi.

È importante anche umidificare l’ambiente dove si vive e si lavora, e ricordarsi di bere un bicchiere di acqua ogni tanto, per reintegrare le perdite di liquidi, soprattutto se si pratica attività fisica.

La detersione è molto importante, con latti detergenti per il viso e oli da bagno per il corpo.

I prodotti vanno scelti in base al proprio tipo di pelle e, in particolare, la pelle che si arrossa facilmente o con couperose si trova particolarmente esposta alle aggressioni del freddo, e quindi necessita di qualche attenzione in più.

Anche l’alimentazione riveste la sua importanza nel proteggere la pelle dal freddo. In inverno è bene seguire un’alimentazione varia, aumentare il consumo di frutta e verdura, che sono ricche di minerali, vitamine e antiossidanti, in particolare agrumi, kiwi e peperoni, che sono ricchi di vitamina C e frutti di bosco, che contengono antocianosidi, con azione protettiva sui vasi sanguigni.

Pubblicato il: 14-01-2020
Di:
FONTE : Humanitas Salute

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.