Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Komboleo: salvare per cambiare

Un nuovo gioco di società ideato dai ragazzi e dallo staff del progetto OUT OF THE STREET, finalizzato al recupero dei ragazzi di strada, dei bambini e degli adolescenti vulnerabili

3.5 di 5
Komboleo: salvare per cambiare Komboleo

Komboleo è una parola swahili che significa salvare per cambiare: è questo il nome del nuovo gioco da tavolo cooperativo, realizzato in collaborazione con i ragazzi del Children Village di Dagoretti, a Nairobi,  per il progetto OUT OF THE STREET, finalizzato al recupero dei ragazzi di strada, dei bambini e degli adolescenti vulnerabili.

Il gioco prevede 8 personaggi; tutti sono stati definiti e disegnati dai bambini, suddivisi in gruppi variegati di età miste, e sono stati delineati in base alle paure, alle abilità, ai punti di forza e alle debolezze dei loro creatori.

Grazie a questo percorso i bambini hanno avuto la possibilità di rendersi protagonisti, di confrontarsi, di crescere, di conoscere meglio gli altri e contemporaneamente di scoprire loro stessi.

C’è stato, infatti, chi ha condiviso il sogno di diventare giornalista e chi dottore, chi la paura del buio e chi la propria permalosità, chi l’amore per la musica e chi per il teatro.

Tutte queste caratteristiche appartengono ora ai personaggi di Komboleo: Imani, Tumaini, Keri, Shalom, Eston, John, James e Toti.

A differenza dei più comuni giochi da tavolo, Komboleo non contrappone un giocatore all’altro, ma i vari partecipanti collaborano per vincere.

In questo sta la grande originalità di questo gioco: non viene favorita la competizione individuale, ma la cooperazione di gruppo.

I giocatori si identificano in 8 personaggi con caratteristiche diverse, ma con un obiettivo comune: trovare e riportare a casa il componente del gruppo in pericolo.

Se ci riusciranno, tutti avranno vinto.

Se non ci riusciranno, la sconfitta sarà comune, così come il desiderio di provarci ancora. Komboleo vuole dimostrare che condividere uno scopo comune e un senso di collettività, e riuscire a collaborare insieme, valorizzando le doti di ogni componente della comunità, è il modo migliore di affrontare e superare difficoltà quotidiane.

Tra queste, per alcuni bambini, ci sono la diarrea, la malaria e gli animali selvatici.

Per poter aiutare il componente del gruppo in pericolo, i personaggi affronteranno le sfide che gli si presenteranno con carte abilità, che includono il lavaggio corretto delle mani, una corretta dieta, le giuste vaccinazioni e tante altre consapevolezze.

Komboleo potrà essere utilizzato dagli alunni di varie scuole, sia in Kenya che in Italia, in quanto uno strumento semplice ma efficace per stimolare lo sviluppo di competenze quali la collaborazione, il rispetto di un regolamento scritto, la creatività, la strategia e tante altre abilità utili durante la fase di crescita di un bambino.

Pubblicato il: 17-12-2019
Di:
FONTE : Amref Health Africa

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.