Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Salute

Integratori alimentari: no al fai da te nei bimbi

Troppi integratori dati ai bambini senza consultare il pediatra: allarme della Sifo, Società dei Farmacisti ospedalieri

3.5 di 5
Integratori alimentari: no al fai da te nei bimbi iStock

Spesso gli integratori alimentari e omeopatici vengono dati ai bambini senza il parere del pediatra, e ci sono adolescenti che si procurano alcuni prodotti, per esempio creatina e stimolatori del testosterone, direttamente tramite negozi specializzati o palestre. 

La Sifo ha affrontato l’argomento nel corso di un convegno, durante la sessione Pediatri e farmacisti: un'alleanza necessaria per la salute dei piccoli pazienti.
«La partnership si propone di realizzare congiuntamente studi e relative pubblicazioni, attraverso l'attivazione di gruppi di studio nel campo della terapia pediatrica sulla posologia corretta nei bambini, l'uso off-label, la farmacovigilanza - spiega Anna Marra, tutor della sessione e responsabile dell'area Farmacovigilanza di Sifo. 

«I gruppi di studio lavoreranno sulla condivisione di documenti di indirizzo, pubblicazioni e iniziative di sensibilizzazione e diffusione - aggiunge Marra - vorremmo promuovere la collaborazione anche in ambito territoriale tra i farmacisti e i pediatri di famiglia». 

prodotti naturali, troppo spesso considerati sicuri in quanto tali, possono invece a volte provocare effetti indesiderati, o interagire con terapie farmacologiche in atto.

Da ricordare inoltre che un integratore è stato concepito per contribuire al benessere psicofisico della persona e non per curare patologie, cosa per la quale devono essere utilizzati dei farmaci.

Anche il Ministero della Salute ha recentemente pubblicato un decalogo per il corretto uso degli integratori alimentari.

L’invito dunque è quello di usare cautela, chiedendo sempre il parere del pediatra e del farmacista prima di assumere integratori e prodotti naturali, facendo sempre presenti eventuali terapie farmacologiche in atto o condizioni fisiche particolari.
 

Pubblicato il: 10-12-2019
Di:
FONTE : Sifo – Farmacista33

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.