Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Una malattia che produce 6,7 milioni di vittime all'anno

Allarme morbillo, è l'Oms a lanciarlo

Dall'inizio del 2019, in Europa sono stati registrati quasi 90 mila casi di morbillo, tra i quali 37 morti

3.5 di 5
Allarme morbillo, è l'Oms a lanciarlo iStock

Una nuova allerta morbillo sta interessando l'Europa e a lanciare l'allarme è l'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms): dall'inizio del 2019, nel Vecchio Continente sono stati registrati quasi 90 mila casi di morbillo (più del doppio rispetto all'anno precedente), tra i quali 37 morti; di questi il 60% ha meno di 19 anni. Nel suo ultimo rapporto, che passa al setaccio la situazione epidemiologica in 48 Paesi europei, l’Oms chiede con forza ai governi di intensificare le campagne di vaccinazione. 

Ad aggravare ulteriormente questa situazione già di per sé preoccupante è il fatto che la malattia è ricomparsa in quattro Paesi in cui era stata decretata come ‘eliminata’: si tratta del Regno Unito, della Grecia, della Repubblica Ceca e dell'Albania. Per l'Oms, al fine di poter ottenere lo status di ‘eliminazione’ in una determinata regione ci deve essere assenza di trasmissione continua per almeno 12 mesi. Non è andato così nel Regno Unito (953 casi nel 2018 e 489 dall'inizio dell'anno), mentre in Grecia sono stati 2193 lo scorso anno e 28 questo, in Albania nel 2019 siamo a quota 475 e in Repubblica Ceca a 569. Svizzera ed Austria hanno recentemente ottenuto lo status di ‘eliminazione’; diversamente dall'Italia, dove il morbillo è endemico come in altri 12 Paesi europei, tra i quali Francia e Germania: in tutti questi Stati la vaccinazione diventerà obbligatoria da marzo 2020.

Secondo l'Oms in realtà nel mondo meno di un caso su 10 viene segnalato, quindi l'epidemia è ben più estesa rispetto alle statistiche ufficiali e ogni anno le vittime di morbillo sarebbero circa 6,7 milioni. Una volta contratto, non esiste alcuna cura al morbillo, ma può essere evitato con due dosi di vaccino. Grazie alla vaccinazione, tra il 2000 e il 2016 circa 20 milioni di decessi nel mondo sono stati evitati. Il ritorno in forza della malattia dal 2016 è attribuito al cattivo accesso a cure nelle zone più remote del mondo e alla crescente sfiducia nei vaccini, a cominciare dai Paesi occidentali.

Pubblicato il: 03-09-2019
Di:
FONTE : Organizzazione Mondiale della Sanità

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.