Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Azione protettiva, ma solo nei soggetti maschi

Lo yogurt abbassa il rischio di tumore colon-rettale

Uno studio statunitense ha notato una correlazione tra il consumo di yogurt due o più volte a settimana e una diminuzione del 19% della probabilità di sviluppare adenomi intestinali, formazione pre-cancerosa che aumenta il rischio di neoplasia

3.5 di 5
Lo yogurt abbassa il rischio di tumore colon-rettale iStock

Il tumore al colon-retto rappresenta una delle forme di neoplasia più comuni sia per i maschi che per le femmine: troviamo infatti questo tipo di cancro tra i primi cinque più diagnosticati per entrambi i sessi, ed è nella top-5 anche per ogni fascia d'età presa in considerazione, con un significativo aumento della probabilità di incidenza mano a mano che ci si avvicina alla vecchiaia. Secondo i dati AIRTUM, questa malattia colpisce ogni anno 23 mila donne e 30 mila uomini in Italia: tuttavia, sebbene la bilancia penda dalla parte di questi ultimi, la patologia risulta in crescita anche per le prime a causa della cattiva abitudine, sempre più diffusa anche tra la popolazione rosa, del fumo. Un altro comune fattore di rischio per il cancro del colon-retto è rappresentato dall'alimentazione, per cui una dieta povera di fibre e ricca di proteine di origine animale sembrerebbe aumentare la probabilità di soffrirne.

Da quest'ultimo punto di vista, uno studio recente pubblicato dalla rivista Gut e portato avanti dai ricercatori della Washington University School of Medicine avrebbe scoperto un nuovo alleato per la nostra salute: è lo yogurt, alimento ottenuto fermentazione del latte operata da batteri appartenenti al genere Lactobacillus o Streptococcus. Sarebbero appunto le sue caratteristiche nutrizionali a conferirgli quelle proprietà antinfiammatorie in grado di prevenire le condizioni necessarie allo sviluppo del tumore. In particolare consumare yogurt due o più volte a settimana contribuisce ad abbassare il rischio di adenoma intestinale, formazione pre-cancerosa che rappresenta lo step immediatamente precedente. 

Per giungere a questa conclusione, i ricercatori americani hanno condotto uno studio che ha coinvolto circa 80 mila soggetti di sesso maschile e femminile, cui è stato chiesto di sottoporsi a endoscopia. Proprio quest'ultimo test ha evidenziato la presenza di adenomi intestinali in 5811 uomini e in 8116 donne. Studiando le abitudini alimentari dei soggetti, è emerso come il consumo di yogurt per due o più volte a settimana fosse associato, nei maschi, ad una diminuzione del 19% della presenza di queste formazioni pre-cancerose, e addirittura del 26% di quelle più gravi, quelle cioè che portano al maggiore rischio di neoplasia. Tuttavia nelle donne non è stato notato alcun beneficio paragonabile, aspetto le cui cause restano da chiarire. 
 

Pubblicato il: 24-06-2019
Di:
FONTE : Washington University School of Medicine

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.