Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Perché utilizzare un olio di CBD ad alta concentrazione

Il CBD, uno degli oltre 100 Fitocannabinoidi finora identificati è tra i più conosciuti e utilizzati. Il cannabidiolo a differenza del THC non ha alcun effetto psicoattivo.

4 di 5
Perché utilizzare un olio di CBD ad alta concentrazione istock

Tra gli oltre 100 Fitocannabinoidi finora identificati uno dei più conosciuti e maggiormente utilzzati è sicuramente il CBD. Il cannabidiolo che a differenza del THC non ha alcun effetto psicoattivo, sta iniziando ad essere apprezzato da molte persone che ne riscontrano i benefici. Inoltre, diversi studi scientifici stanno portando avanti ricerche sugli effetti e sulle possibili applicazioni.

L’utilizzo dell’olio di CBD ad alta concentrazione è determinato dalle finalità dell’assunzione, stabilite in primis mediante confronto con il proprio medico di base, che saprà consigliarvi la terapia più adatta ed indicarvi la percentuale di concentrazione del prodotto.
Per scegliere quello giusto e di qualità sarà poi importante rivolgersi ad aziende specializzate nella distribuzione di prodotti certificati e dei quali si conosce la metodologia di estrazione.

Tipologie

 Sul mercato ci sono diverse tipologie di olio di CBD ad alta concentrazione, distribuite in flaconi di diversa capienza. Per valutare quella corretta si consiglia di mettere a confronto il valore della concentrazione rispetto al volume del contenitore, altrimenti si rischia di non avere la giusta percentuale che occorre. L’olio di canapa CBD di Enecta è disponibile in tre differenti concentrazioni: 3%, 10%, 24% ed ognuno di esse è indicata per il trattamento di specifiche patologie o come supporto al benessere quotidiano.

Se non si è proprio sicuri della percentuale da scegliere, si può fare un’idea del prodotto e del suo utilizzo leggendo il blog sul sito dell’azienda.  La qualità del prodotto e il controllo della lavorazione sono assicurati, grazie ad un’esperienza pluriennale nel settore e ad un totale rispetto ed attenzione per i propri clienti.
 

Perché utilizzarlo

 L’olio di canapa è utilizzato sia per dare benessere generale al corpo e alle sue funzioni, sia per migliorare lo stato di salute in presenza di disturbi e patologie abbastanza diffuse ed in alcuni casi anche importanti.

Il Premium Hemp Extract al 3% è pensato per chi approccia per la prima volta al CBD. Si assume per far fronte a cali di concentrazione, stanchezza, nausea ed è quello a minor concentrazione di CBD; La cannabis è stata usata per secoli come antinausea e antiemetico. Uno studio sui topi del 2012 pubblicato nel British Journal of Pharmacology ha sottolineato che i vantaggi del CBD annoverano effetti antinausea ed effetti antiemetici.

Il Premium Hemp Extract al 10% ha invece un uso più diffuso può servire, tra le altre cose,  a controllare l’ansia e lo stress, ad esempio prima di una gara sportiva o durante un periodo molto pieno a lavoro, promuovendo la salute cardiovascolare. Uno Studio del 2013 diramato dal British Journal of Clinical Pharmacology illustra come il CBD sia in grado di proteggere dai danni vascolari causati da un eccessivo livello di glucosio e dalle infiammazioni.

Il Premium Hemp Extract al 24% infine è quello con la più alta concentrazione di CBD. Viene utilizzato con il fine di attenuare una condizione di dolore cronico, di forte stress o per accompagnare la terapia prescritta dal medico per far fronte a determinate patologie. Il CBD in virtù delle sue proprietà analgesiche naturali riesce a contrastare il dolore. Uno studio del 2012 diffuso sul Journal of Experimental Medicine ha evidenziato che il CBD ha contrastato in maniera significativa il dolore infiammatorio e neuropatico cronico nei topi senza l’adozione di analgesici.

Pubblicato il: 10-05-2019
Di:
FONTE : comunicato stampa

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.