Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Crisi economica e rischi per la salute

I problemi economici sono pericolosi per il cuore

Secondo un recente studio i problemi di natura economica possono esporre a un concreto pericolo di soffrire di disturbi cardiovascolari che possono rivelarsi fatali

2.67 di 5
I problemi economici sono pericolosi per il cuore iStock

Rispetto ad alcune decine di anni fa, le condizioni economiche di molti giovani sono peggiorate; ciò è vero non solo per quanto concerne il nostro Paese, è un problema che riguarda il mondo intero. Si stima, ad esempio, che in America quasi il 50% delle persone affronti un calo dei propri guadagni nel corso degli anni. Una percentuale che descrive un fenomeno decisamente rilevante, le cui possibili ripercussioni nel campo della salute sono però ancora poco studiate. Ed è proprio in questa direzione che si è mosso una recente ricerca, pubblicata su Circulation ed effettuata dalla University of Miami, secondo cui problemi di natura economica, specialmente se protratti nel tempo, espongono a un concreto pericolo di soffrire di disturbi cardiovascolari, fino a rivelarsi, a lungo andare, fatali.

Per giungere a questa conclusione, i ricercatori hanno preso in esame i risultati di uno studio che, a partire dagli anni ‘90, ha coinvolto migliaia di giovani americani; stiamo parlando del CARDIA (Coronary Artery Risk Development in Young Adults). Grazie all’esame di questo studio si è potuto valutare quanto fossero cambiati i guadagni di circa 4mila partecipanti nell’arco di dieci anni, tra il 1995 e il 2005, e quanto fosse mutata la loro condizione di salute nel decennio successivo, tra il 2005 e il 2015. Ciò che è emerso con maggiore evidenza è il fatto che un dissesto finanziario aumenta fino al 200% il rischio di morire per qualunque causa nei 10 anni successivi, e in misura ancora maggiore quello di soffrire di un disturbo cardiovascolare, come infarto, ictus o insufficienza cardiaca.

Va detto che non è ancora chiaro perché ciò accada, ma tra le ipotesi avanzate spiccano i vizi - come quelli del fumo e dell’alcol - che i problemi finanziari tendono ad alimentare. Oltre all’ovvia maggiore difficoltà nell’accesso alle cure determinata dalla minore disponibilità di denaro.

Pubblicato il: 10-01-2019
Di:
FONTE : Circulation

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.