Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Pesticidi e danni sulla salute

Scoperto un nesso tra pesticidi, diabete e obesità

Secondo un recente studio francese i pesticidi provocano il diabete e l'obesità, anche quando impiegati in dosi considerate sicure per la salute

4 di 5
Scoperto un nesso tra pesticidi, diabete e obesità iStock

Secondo uno studio francese - pubblicato su Environmental Health Perspectives ed effettuato da ricercatori dell'Istituto nazionale di ricerca agronomica (INRA) e dell'Istituto nazionale di salute e ricerca medica (INSERM) - i pesticidi provocano il diabete e l'obesità, anche quando impiegati in dosi considerate sicure per la salute.

Per giungere a questa conclusione, gli scienziati hanno effettuato un esperimento su alcuni topolini di labortorio. Per 52 settimane i roditori, maschi e femmine, sono stati nutriti mediante due tipi diversi di alimentazione: una totalmente naturale, l'altra costituita da cibi contaminati da un miscela di sei pesticidi comunemente impiegati per proteggere le coltivazioni da specie infestanti (boscalid, captan, chlorpyrifos, tiofanato, thiacloprid e ziram); pesticidi aggiunti in concentrazioni considerate sicure per la salute e pertanto non tossiche.

Al termine della sperimentazione, i ricercatori hanno eseguito differenti analisi sui topi trattati, alcuni dei quali selvatici e altri geneticamente modificati per esprimere una carenza del recettore CAR. Tra i parametri valutati la tolleranza al glucosio, il peso corporeo, il consumo di cibo e acqua, il metabolismo epatico, il livello di disintossicazione ai pesticidi e altro ancora.
Nei topi selvatici maschi alimentati con i cibi contaminati, i ricercatori hanno rilevato un aumento del peso corporeo e una maggiore adiposità, oltre che steatosi epatica non alcolica (NAFLD) e problemi metabolici come intolleranza al glucosio. Nei topi femmina sono invece stati rilevati iperglicemia a digiuno, anomalie nei metaboliti urinari legati al microbiota intestinale e altri disturbi metabolici precursori del diabete di tipo 2. Nei topi maschi geneticamente modificati non sono stati rilevati aumento di peso e cambiamenti nel metabolismo del glucosio, mentre le femmine hanno presentato una mortalità maggiore e un incremento di peso. Sono tutti dati che suggeriscono l'effetto obesogenico e diabetogeno dei pesticidi che finiscono normalmente su frutta e verdura che compriamo al supermercato. I pesticidi, del resto, possono mimare l’azione degli ormoni naturali e quindi prendere il loro posto nella normale funzione metabolica.

Pubblicato il: 06-07-2018
Di:
FONTE : Environmental Health Perspectives

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.