Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Le basi genetiche dell'intelligenza

Se indossi occhiali da vista sei più intelligente

A sostenerlo è uno studio scozzese, secondo il quale le persone più intelligenti avrebbero mediamente il 30% di probabilità in più di essere portatori di occhiali

3.5 di 5
Se indossi occhiali da vista sei più intelligente iStock

Secondo un recente studio, condotto da un team di ricercatori della University of Edinburgh e pubblicato su Nature Communications, l’idea che chi indossa occhiali da vista sia più intelligente non è soltanto un luogo comune ma una realtà: le persone più intelligenti, infatti, avrebbero mediamente il 30% di probabilità in più di essere portatori di occhiali.

La ricerca scozzese, coordinata da Gail Davies, è la più ampia mai realizzata e si fonda sull’ipotesi che l’intelligenza abbia basi genetiche, sostenendo un legame tra occhiali da vista (nonché lenti a contatto) e funzioni cognitive. Per giungere a questa conclusione gli scienziati hanno raccolto informazioni genetiche di circa 300mila volontari, analizzando database genomici relativi a campioni di sangue e tessuti per l'analisi del DNA che i partecipanti allo studio avevano rilasciato. Le persone hanno poi risposto a questionari e si sono sottoposte a test pensati per misurare le loro capacità cognitive.

I ricercatori hanno così individuato 148 regioni del genoma associate alle funzioni cognitive generali, tra cui 58 siti genomici che non erano stati precedentemente collegati con l'intelligenza. In tal modo è emerso che chi mostrava una intelligenza maggiore aveva anche, rispetto agli altri, il 28% di probabilità in più di aver bisogno di occhiali o lenti a contatto e un +32% di probabilità di essere miope. E’ risultato altresì che le persone più intelligenti avevano meno probabilità di soffrire di ipertensione o di subire attacchi cardiaci, angina, cancro ai polmoni o artrosi. Infine la maggior capacità cognitiva è risultata connessa a una maggiore longevità e a minori probabilità di andare incontro a stati depressivi (-30%).

Le conclusioni sugli occhiali sono solo una parte di uno studio genetico sulle funzioni cognitive molto più vasto: studio che ha portato a scoprire 150 regioni genetiche collegate alle funzioni del pensiero e ha mostrato il peso dei geni nell'ereditarietà delle capacità di pensiero. I risultati forniscono una base per esplorare i meccanismi attraverso i quali queste differenze influenzano le capacità di pensiero per tutta la vita. Ora i dati emersi serviranno agli scienziati per comprendere meglio i meccanismi dell'intelligenza.

Pubblicato il: 05-06-2018
Di:
FONTE : Nature Communications

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.