Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute La dieta che fa bene al fegato

Cirrosi: combatterla con yogurt, tè e cioccolato

Secondo un recente studio, una dieta ricca di vegetali e integrata da yogurt, cioccolato e tè, espone a un minore rischio di ospedalizzazione i soggetti affetti da cirrosi epatica

4 di 5
Cirrosi: combatterla con yogurt, tè e cioccolato iStock

Secondo un recente studio - presentato all'International Liver Congress 2018 di Parigi ed eseguito dalla Virginia Commonwealth University e dal McGuire VA Medical Center (negli Stati Uniti) - una dieta in stile mediterraneo, ricca di vegetali e integrata da yogurt, tè e cioccolato, espone a un minore rischio di ospedalizzazione i soggetti affetti da cirrosi epatica; favorendo, inoltre, una presenza molto diversificata di batteri intestinali: condizione che predispone a un maggior benessere generale.

Gli scienziati, coordinati da Jasmohan Bajaj, sono giunti a questa conclusione grazie a un’ampia ricerca che ha visto coinvolte circa 300, per metà turche e per metà americane, divise in tre gruppi: soggetti sani, soggetti affetti da cirrosi compensata e, infine, persone affette da cirrosi scompensata. Tutti i partecipanti stati sottoposti all’analisi del microbiota (di alimenti e feci) e quelli con cirrosi epatica sono stati seguiti per almeno 90 giorni, in modo tale da raccogliere dati sui ricoveri non elettivi. Mentre gli americani tendevano a seguire una dieta con poche verdure e un consumo relativamente basso di alimenti fermentati (yogurt, ad esempio), il gruppo turco mangiava in stile mediterraneo, con un’alimentazione ricca di verdure e cibi fermentati.

Ebbene, dall’analisi dei campioni di feci è emerso che coloro che provenivano dalla Turchia avevano una diversità del microbiota intestinale significativamente maggiore degli statunitensi e non vi era differenza, in questa diversità, tra i soggetti sani e quelli con cirrosi epatica. Al contrario, nel gruppo di persone che provenivano dagli Stati Uniti questa diversità era più alta nel gruppo di controllo e più bassa tra quelli che avevano una cirrosi scompensata. In altre parole, yogurt, tè e cioccolato (unitamente alle verdure) sono risultati predettivi di una più ampia diversità microbiotica nel gruppo turco. Va infine precisato che si è registrato un numero significativamente più elevato di ospedalizzazioni tra gli statunitensi rispetto ai turchi.

Pubblicato il: 19-04-2018
Di:
FONTE : Virginia Commonwealth University, McGuire VA Medical Center

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.