Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Alimentazione e salute

La cura giusta? Il latte materno

Per prevenire asma e malattie croniche, per tagliare i costi dell'assistenza sanitaria, per studiare nuovi modelli alimentari. Al 13° Simposio Internazionale sull'Allattamento al Seno e sulla Lattazione di Medela in anteprima i risultati delle più recenti scoperte scientifiche sul latte umano

3.5 di 5
La cura giusta? Il latte materno Medela

Il latte materno come medicina per prevenire malattie croniche come l’asma e il diabete, come intervento fondamentale di sanità pubblica, in grado di tagliare i costi sanitari ed aumentare il reddito nazionale lordo di un Paese, come chiave di volta per scoprire il rapporto tra alimentazione e salute, in quanto cibo perfetto, frutto di millenni di evoluzione: sono solo alcuni dei temi che verranno trattati a Parigi il prossimo 22 e 23 marzo 2018 al 13° Simposio Internazionale sull’allattamento al seno e sulla lattazione di Medela, azienda svizzera con sede in Italia, leader nello sviluppo di soluzioni per l’allattamento naturale.

Nove ricercatori internazionali presenteranno al pubblico - oltre 450 medici e clinici ospedalieri provenienti da 19 Paesi – in anteprima mondiale le loro ricerche sull’impatto unico del latte materno sulla salute e lo sviluppo dei neonati. Un’importante occasione di confronto non solo per la società scientifica: il frutto delle ricerche ha l'obiettivo di tradursi in iniziative avanzate per la salute della donna e del neonato, incentivando politiche e pratiche cliniche a supporto delle madri che desiderano allattare al seno.

Un supporto che si traduce in benefici tangibili per la società nel suo complesso: se da un lato infatti sono ormai molteplici le prove che il latte materno ha una ricaduta positiva sulla salute del bambino, prevenendo lo sviluppo di malattie e consentendo l’ottimale sviluppo fisico e cerebrale dei neonati, non altrettanto conosciuti sono i benefici economici.

Sarà la professoressa Trisha Jones, economista del Dipartimento di gestione dei sistemi sanitari dell'Università di Rush, a dimostrare come il latte materno sia in grado di ridurre i costi sanitari di milioni, grazie alla sua capacità di prevenire l’insorgenza di malattie a breve e lungo termine e di essere collegato ad un aumento del QI: un risparmio che si traduce in circa 300 miliardi di dollari al reddito nazionale lordo globale ogni anno, e che rende il latte materno un vero e proprio intervento pubblico fondamentale.

Pubblicato il: 27-02-2018
Di:
FONTE : Ufficio Stampa Medela - MEC & Partners Srl

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.