Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Ecco come i piccoli intuiscono la matematica di base

A meno di un anno i bambini sono già piccoli economisti

Già a soli 10 mesi i bambini sono in grado di valutare quanto una persona tenga a un determinato obiettivo semplicemente osservando quali sforzi impieghi per ottenerlo

3.5 di 5
A meno di un anno i bambini sono già piccoli economisti Thinkstockphotos

Secondo un recente studio di alcuni ricercatori del MIT (Massachusetts institute of technology) e della Harvard University, già all’età di 10 mesi i bambini sono in grado di valutare quanto una persona tenga a un determinato obiettivo semplicemente osservando quali sforzi impieghi per ottenerlo; ciò implicherebbe, secondo gli scienziati, che anche in età così precose i bambini possano intuire il processo in base al quale si prendono le decisioni.

Per giungere a questa conclusione gli scienziati hanno mostrato a un gruppo di bambini di dieci mesi alcuni ‘cartoni animati’ in cui un personaggio, una sfera rossa con occhi e bocca, deve raggiungere un obiettivo, ovvero un oggetto di colore blu. Nel primo caso la palla rossa scavalca un muro basso per raggiungere il suo obiettivo blu, ma poi si rifiuta di saltare un muro medio-alto. Nel secondo caso la sfera, per ottenere un altro oggetto del desiderio, salta un muro medio-alto, ma poi non ha il coraggio di scavalcare quello alto.

Infine, ai bambini è stata presentata una scena in cui la palla rossa poteva scegliere, senza ostacoli in mezzo, uno dei due obbiettivi apparsi precedentemente. La logica vuole che la sfera scelga il secondo, per il quale ha saltato un muro più alto, cioè ha fatto uno sforzo maggiore. Conclusione, questa, alla quale sono arrivati anche i bambini; cosa che i ricercatori hanno capito perché, quando a dispetto del buon senso, la palla rossa sceglieva il primo obiettivo (quello per cui aveva scavalcato solo un muro basso), i bambini si soffermavano più a lungo sulla scena, indicando sorpresa per quella scelta e per quell’atteggiamento.

Secondo gli scienziati questo studio, pubblicato su Science, è un passo importante nel tentativo di chiarire le radici della comprensione del senso comune operante nelle azioni altrui e mostra in modo abbastanza sorprendente che, in un certo senso, la matematica di base - che è il cuore del modo di pensare degli economisti alla scelta razionale - è molto intuitiva anche nei bambini molto piccoli che non conoscono la matematica, non parlano, e riescono a malapena a capire poche parole.

Pubblicato il: 02-01-2018
Di:
FONTE : Science

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.