Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Rilevata una riduzione del tessuto adiposo del 20%

Ecco il cerotto contro l'obesità

Si tratta di uno speciale cerotto che promette di trasformare il tessuto adiposo bianco, che si accumula soprattutto nella pancia, in tessuto bruno specializzato nel bruciare le calorie

3.75 di 5
Ecco il cerotto contro l'obesità Thinkstockphotos

Comunemente si ritiene che esista solo un tipo di grasso: quello tanto indesiderato che tende  ad accumularsi, nostro malgrado, su pancia e fianchi. Da tempo la scienza ha però dimostrato che vi sono due tipologie di grasso: il grasso bruno ed il grasso bianco. Il grasso bianco, quello maggiormente presente nel nostro organismo, inizialmente tende ad accumularsi sull’addome per poi espandersi nel resto del corpo. Questo tipo di grasso immagazzina i trigliceridi, presenti nel sangue, in qualità di energia di riserva; energia che viene lentamente rilasciata a seconda del fabbisogno calorico del momento. Quando, tuttavia, i trigliceridi assunti attraverso l'alimentazione superano quelli necessari all’organismo, il grasso bianc - non essendo in grado di smettere di accumulare energia - inizia a depositarsi nell’organismo. Il grasso bruno, invece, ha la capacità di regolarizzare il metabolismo a seguito di un’assunzione eccessiva di cibo: quando assumiamo troppe calorie la temperatura corporea subisce una variazione; a quel punto il grasso bruno rilascia energia per regolarizzare nuovamente l’equilibrio dell’organismo, bruciando di fatto ulteriori calorie. In altre parole, mangiando di più si bruciano maggiori calorie; peccato che il grasso bruno sia presente nell’organismo in quantità talmente irrisoria da renderlo scarsamente efficace. 

Fatte queste premesse, risulterà facile comprendere perché potrebbe essere di fondamentale importanza la recente invenzione, di cui si dà notizia su ACS Nano, realizzata da un team composto da ricercatori di due centri americani: il Columbia University Medical Center e la University of North Carolina. Si tratta di uno speciale cerotto che promette di trasformare il tessuto adiposo bianco, che si accumula soprattutto nella pancia, in tessuto bruno specializzato nel bruciare le calorie.

Esistono già diversi farmaci che promuovono questo processo, ma tutti devono essere somministrati con pillole o iniezioni. Il segreto del cerotto sono i suoi aghi microscopici che contengono piccole particelle, ciascuna del diametro di circa 250 milionesimi di millimetro, cariche di molecole brucia grassi: una volta che il cerotto è applicato alla pelle, i minuscoli aghi vi penetrano e le nanoparticelle rilasciano gradualmente il farmaco. Nei test di laboratorio effettuati su topi, le nanoparticelle sono state caricate con composti noti per la funzione brucia grassi; il cerotto è stato sostituito ogni tre giorni, per circa un mese. Al termine della sperimentazione è stata rilevata una riduzione del 20% del tessuto adiposo e, soprattutto, sottostanti al cerotto erano presenti in maggior quantità dei geni associati al grasso bruno, segno dell’imbrunimento del grasso operato dal cerotto medicato.

Pubblicato il: 18-09-2017
Di:
FONTE : ACS Nano

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.