Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Se la moglie è obesa il coniuge può contrarre il diabete

Tra moglie e marito... il rischio è il diabete

I motivi non sono chiari ma se la moglie è in forte sovrappeso vale comunque la pena di fare uno screening per il diabete anche al marito

3.5 di 5
Tra moglie e marito... il rischio è il diabete Thinkstockphotos

Secondo quanto emerso da una curiosa ricerca presentata all’Esad di Lisbona (la società europea per lo studio del diabete) se, in una coppia, la moglie soffre di obesità ci sono alte possibilità che il marito si ammali di diabete. A tale conclusione è pervenuto un team di scienziati danesi della Aarhus University, coordinati dal professor Adam Hulman, i quali hanno preso in esame 3650 uomini e 3478 donne provenienti dallo studio Elsa, uno studio britannico longitudinale sull’invecchiamento iniziato nel 1998 e terminato nel 2015. Nel corso di questo periodo, i ricercatori hanno rilevato ogni anno 12,6 casi di diabete di tipo 2 negli uomini (mentre nelle donne si registravano valori inferiori: 8,6 nuovi casi all’anno). Inizialmente non era emersa nessuna relazione con tra i coniugi, ma dopo le analisi di follow-up gli scienziati si sono resi conto che c’era una stressa associazione tra il diabete del marito e l’obesità della moglie. 

A questo punto i ricercatori hanno deciso di andare più a fondo. Aggiustando i dati per tutti quei fattori che potevano amplificare il rischio di ammalarsi - come età, etnia, status socioeconomico, giro vita e Bmi - è stata rilevata una correlazione matematica, legata proprio al Bmi (l’indice di massa corporea con il quale si misura l'obesità, che si calcola dividendo il proprio peso per la propria altezza al quadrato). Ebbene, per ogni 5 kg/metro quadro di Bmi in più della moglie in sovrappeso, per il marito aumentava il rischio di ammalarsi di diabete 2 del 21%. Misteriosamente, se era invece il marito ad essere obeso, le donne non aggiungevano alcun rischio alla loro condizione di base.

I motivi per cui ciò avviene non sono chiari ma, secondo gli esperti, questo risultato dimostra che, se una persona è obesa, vale comunque la pena fare uno screening per il diabete anche all’altro componente della coppia; questo non solo per individuare precocemente i casi di malattia ma per motivare maggiormente le coppie ad accrescere gli sforzi per nutrirsi in modo più sano e svolgere più attività fisica.

Pubblicato il: 14-09-2017
Di:
FONTE : Aarhus University

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.