Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Antichi legumi dalle molteplici proprietà

Un lupino contro il diabete

Secondo una ricerca australiana, stimolando la secrezione dell'insulina da parte del pancreas, i lupini risultano un efficace rimedio contro il diabete

4.2 di 5
Un lupino contro il diabete Thinkstockphotos

I lupini sono legumi antichi che venivano coltivati - già 4 mila anni fa nelle regioni che si affacciano sul Mediterraneo - non solo per l’alimentazione degli esseri umani, ma anche per nutrire i pascoli e il terreno (dato che sono ricchi di azoto). Ricchi di vitamina A, B e C, Omega 3 e Omega 6, nonché di numerosi minerali, i lupini sono da sempre utilizzati per l’alto potere saziante e i loro numerosi benefici: in particolare è noto che questo legume è ottimo per regolarizzare la digestione e per favorire l’assimilazione dei nutrienti. 

A queste proprietà, stando a una recente ricerca australiana, può ora essere aggiunta quella di stimolare la secrezione dell’insulina da parte del pancreas, cosicché il lupino risulterebbe anche un rimedio efficace contro il diabete. La scoperta è stata effettuata da un team di ricercatori della Curtin University a Perth che, guidati dal dottor Philip Newsholme, hanno analizzato gli effetti prodotti da un estratto dei semi di lupino, grazie al quale intendono ora produrre un integratore con effetti persino più potenti dei farmaci attualmente in uso per contrastare il diabete.

Allorché il pancreas non secerne quantità adeguate d’insulina si manifesta quella condizione chiamata diabete mellito; cosa che avviene anche quando le cellule non rispondono all’insulina prodotta. In entrambi i casi il glucosio (lo zucchero) non viene più assorbito nelle cellule dell’organismo, con i problemi che ne conseguono. Prove condotte in laboratorio dai ricercatori australiani avrebbero mostrato proprio una spiccata azione, da parte del lupino, sulla regolazione dei livelli di glucosio nel sangue: a quanto sembra, tale attività sarebbe dovuta alla gamma-conglutina, una delle proteine contenute nel legume.

L’estratto di lupino in polvere potrebbe essere facilmente assunto diluendolo in acqua (o in una qualsiasi bevanda) da assumere poco prima di un pasto: ciò favorirebbe l’abbassamento dei livelli di glicemia e del picco che si verifica dopo un normale pasto.

Stando a quanto dichiarato dai ricercatori lo studio è ancora in fase iniziale, ma dopo i positivi test di laboratorio, quelli su pazienti diabetici potrebbero iniziare già entro due o tre anni.

Pubblicato il: 04-09-2017
Di:
FONTE : Curtin University

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.