Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Anche i batteri possono dare origine ai tumori

Così l'Helicobacter causa il cancro allo stomaco

Secondo i ricercatori sono coinvolte anche alcune cellule staminali presenti nelle ghiandole gastriche che si trovano nell'epitelio, il rivestimento dello stomaco

4 di 5
Così l'Helicobacter causa il cancro allo stomaco Thinkstockphotos

Anche i virus possono causare i tumori e il meccanismo per cui ciò avviene è noto: i virus sono infatti in grado di rilasciare alcuni geni dannosi all'interno delle cellule, contribuendo a trasformarle in cellule tumorali. L’Helicobacter pylori - che è la principale causa del cancro allo stomaco - è però un batterio e, per questo, le modalità con cui riesce a dare origine ai tumori sono più complesse ed è su queste che si è concentrata lo studio di un team di ricercatori del Max Planck Institute for Infection Biology di Berlino. 

Gli scienziati hanno eseguito degli elaborati test su alcuni topi di laboratori e sono giunti alla conclusione che siano coinvolte anche alcune cellule staminali presenti nelle ghiandole gastriche che si trovano nell'epitelio, il rivestimento dello stomaco. Queste staminali sono responsabili della continua rigenerazione delle cellule dell’epitelio gastrico, processo che avviene frequentemente; dunque un corretto funzionamento di tale meccanismo è essenziale per la salute dell’apparato gastrointestinale. Secondo la ricerca, pubblicata su Nature, l'Helicobacter pylori interviene proprio in questo processo: il batterio, infatti, non solo infetta la superficie delle cellule, ma talvolta penetra nelle ghiandole gastriche raggiungendo le cellule staminali. A questo punto può avvenire che alcune staminali si dividano più velocemente, producendo un numero maggiore di cellule e causando un ispessimento della mucosa che può portare allo sviluppo del tumore

La ricerca tedesca riporta pertanto l'attenzione sulla necessità di trattare adeguatamente le infezioni da Helicobacter pylori, che sono di lunga durata. Non a caso, negli ultimi 50 anni, l'eradicazione di questo batterio, che secondo le stime colpisce circa metà della popolazione adulta, è stato uno degli elementi in grado di ridurre maggiormente l'incidenza del cancro gastrico.

Pubblicato il: 30-08-2017
Di:
FONTE : Nature

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.