Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Una riserva di batteri buoni da utilizzare nelle crisi

Altro che organo inutile: il funzionamento dell'appendice

Bunker dei batteri buoni, che in essa si rifugiano per trovare protezione dalle cellule linfoidi del nostro sistema immunitario: è questo sostanzialmente il compito dell'appendice secondo uno studio americano. Quindi si può vivere senza: tuttavia si tratta di un organo importante per la nostra flora batterica

4 di 5
Altro che organo inutile: il funzionamento dell'appendice Thinkstock

Il mondo della scienza si interroga da tempo circa l’utilità e il funzionamento dell’appendice per l’organismo umano; ora, finalmente, sembra si sia giunti a una risposta. Diversamente da quel che siamo stati indotti a pensare, il ruolo che l’appendice riveste nell’economia del funzionamento del corpo umano non è affatto marginale: a quanto pare essa ha un’importanza fondamentale nell’ambito del sistema immunitario, in quanto fungerebbe da riserva di batteri buoni che il nostro organismo impiegherebbe allorché quelli che abitano abitualmente nell’intestino iniziano a scarseggiare (per ragioni come infezioni o cicli di chemioterapia).

Ad affermarlo è uno studio, pubblicato sulla rivista dell’Accademia delle Scienze francese Comptes Rendus Palevol, realizzato da un gruppo di scienziati della Midwestern University in Arizona; la ricerca in realtà conferma quanto già sostenuto nel 2015 da un precedente studio australiano che, al tempo, comparve su Nature Immunology. Entrambi i gruppi di ricercatori hanno definito l’appendice una sorta di ‘bunker’ in cui si rifugiano i batteri buoni dell’intestino e dove vengono protetti e difesi dalle cellule linfoidi innate che fungono da guardiani del sistema immunitario.

Questo particolare funzionamento dell’appendice non riguarda solo gli esseri umani: gli scienziati americani hanno infatti esteso lo studio a ben 533 specie di mammiferi dotate di appendice; la conclusione cui sono giunti è che gli animali dotati di quest’organo hanno una più alta concentrazione di tessuto linfoideo nel cieco, il tratto dell’intestino da cui origina l’appendice, e che questo tessuto è pieno di cellule che sviluppano una reazione immunitaria allorché l’organismo si trova sotto stress.

Dunque ora sappiamo che «anche se è possibile vivere senza appendice - dichiarano i ricercatori americani - questo è un organo molto utile per il sistema immunitario e per la conservazione della flora batterica».

Pubblicato il: 16-01-2017
Di:
FONTE : Comptes Rendus Palevol, Midwestern University

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.