Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Una condizione che colpisce 4 milioni di italiani

Giornata Mondiale del diabete: malattia che molti ignorano

È iniziata la settimana del diabete, evento che culminerà il 14 novembre con la giornata ad esso dedicata. Sensibilizzare l'opinione pubblica attorno a questa patologia è quantomai importante: sarebbero addirittura un milione gli italiani che non sanno di soffrirne

3.64 di 5
Giornata Mondiale del diabete: malattia che molti ignorano Thinkstock

Il diabete, quello di tipo 2, è una malattia metabolica che si stima colpisca ben 4 milioni di italiani; un milione di questi ignorerebbe persino di soffrirne, ossia avrebbe la patologia senza averne mai ricevuto la diagnosi. A questi vanno aggiunti due milioni e mezzo che hanno difficoltà a mantenere la glicemia entro valori accettabili, ponendosi dunque a rischio diabete. Nel mondo, gli adulti a soffrire di diabete sono oltre 400 milioni, entro il 2040 saranno più di 600 milioni. Se il diabete di tipo 2 si manifesta dopo i 40 anni, soprattutto in soggetti in sovrappeso o obesi, quello di tipo 1 è malattia rara che colpisce i bambini ed è dovuto a una reazione autoimmunitaria che distrugge le cellule del pancreas dove viene prodotta l’insulina; si ritiene che in Italia ne soffrano circa 250 mila persone.

Per informare correttamente e sensibilizzare in merito alle problematiche legate a questa patologia torna questo mese la settimana del diabete, che si svolgerà dal 7 al 13, e culminerà il 14 novembre con la XIV Giornata Mondiale del Diabete. In 500 città italiane avranno luogo oltre 1200 eventi - tra workshop, dibattiti pubblici, spettacoli e manifestazioni sportive. Nelle piazze verranno allestiti gazebo dove sarà possibile sottoporsi a una valutazione del rischio e ricevere materiale informativo in merito a come prevenire e gestire la malattia.

Dato che prevenire è meglio che curare, i medici sottolineano che sin dalla tenera età è importante educare a uno stile di vita sano, abituando i bambini a svolgere attività fisica e puntando su una corretta alimentazione. Superati i 40 anni, oltre all’attività fisica e a un’alimentazione sana, è doveroso controllare il peso e la glicemia ogni 2-3 anni in relazione al tipo di rischio.

Pochi lo sanno, ma il diabete è malattia che colpisce anche gli animali, particolarmente quelli domestici come cani e gatti. Quest’anno la Giornata Mondiale del Diabete è dedicata anche a loro: per tutto il mese di novembre i medici veterinari organizzano incontri informativi su sintomi, diagnosi e prevenzione della malattia.

Pubblicato il: 09-11-2016
Di:
FONTE : Giornata Mondiale del Diabete

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.