Expo 2015

Expo 2015

Speciale nutrire il Pianeta
Vai allo speciale

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Tuttoscienza Studio scientifico

Le vacanze natalizie e i disturbi dell'umore

Il clima di festa, l'impossibilità di prendersi delle ferie e la solitudine possono esacerbare i sintomi depressivi

3.5 di 5
Le vacanze natalizie e i disturbi dell'umore Thinstock

In un comunicato stampa della Brain & Behavior Research Foundation si sottolinea come il periodo natalizio e tutti i festeggiamenti del natale possono esacerbare i sintomi depressivi di persone che hanno subito un lutto di recente, che soffrono di disturbo affettivo stagionale o di depressione.

Chi si sente triste e depresso difficilmente si sente in sintonia con chi vuole invece festeggiare il Natale e tende a chiudersi ancora di più in se stesso; le feste di Natale dovrebbero essere invece un modo per uscire dall’isolamento, riunirsi con amici e parenti anziché incupirsi.

Chi è in cura per la depressione non deve assolutamente interrompere il trattamento durante le festività; chi si sente depresso, ma non ha ancora chiesto aiuto dovrebbe farlo.

è importante uscire, chiedere aiuto: guai a lasciarsi andare o a cercare conforto nell’alcol, poiché l’alcol è un potente sedativo e tende ad aumentare sentimenti come l’ansia, la depressione e lo stress.

è importante uscire, stare in compagnia anche se non ci sente in vena così come è importante, per l’umore, svolgere regolarmente attività fisica.

Spesso capita che le vacanze natalizie diventano un pretesto per rispolverare vecchi problemi famigliari: meglio accantonarli e concentrasi solo su ciò che dona un senso di felicità.

Pubblicato il: 17-12-2015
Di:
FONTE : HealthDay News

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.