Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Tuttoscienza Studio scientifico

La materia grigia influenza i cattivi comportamenti?

Attraverso l'uso di esami diagnostici si è visto che i comportamenti antisociali nei ragazzi si associano a restrizioni nella materia grigia cerebrale

3.5 di 5
La materia grigia influenza i cattivi comportamenti? Thinstock

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista JAMA Psychiatry e condotto presso l’università di Birmingham i ragazzi che manifestano comportamenti antisociali o che sono aggressivi e violenti, rispetto ai loro coetanei evidenziano delle restrizioni nella materia grigia di aree cerebrali ben precise.

I ricercatori sono arrivati a queste conclusioni dopo aver analizzato i dati relativi a 13 studi scientifici che hanno utilizzato tecniche di imaging cerebrale su 394 adolescenti con problemi comportamentali e 350 adolescenti senza problematiche di sorta.

I dati presenti in letteratura permettono di affermare che problemi comportamentali in adolescenza, di solito, preludono a comportamento antisociale e aggressivo in età adulta e anche all’abuso di droga e alcol e un cattivo stato di salute.

Cosa può determinare tale restrizione? Non è chiaro: potrebbe essere l’abuso di sostanze, ma anche la minor quantità di materia grigia già dall'infanzia,  potrebbe predisporre allo sviluppo di comportamenti antisociali.

Servono studi ulteriori per accertare se già nei primi anni di vita vi è una minor quantità di materia grigia in queste aree chiave al fine di poter individuare trattamenti per contrastare lo sviluppo di comportamenti violenti.

Pubblicato il: 10-12-2015
Di:
FONTE : HealthDay News

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.