Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Tuttoscienza Studio scientifico

I bulli a rischio disturbi alimentari

Studi precedenti hanno dimostrato le problematiche del comportamento alimentare di chi subisce bullismo, ma anche i bulli ne sviluppano

3.5 di 5
I bulli a rischio disturbi alimentari Thinstock

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista International Journal of Eating Disorders i bulli sono a rischio di sviluppare disturbi del comportamento alimentare: probabilmente il ridicolizzare il prossimo per il suo aspetto fisico o la cattiveria delle loro azioni li porta a provare un disagio interiore che si concretizza, spesso, con la bulimia e l’anoressia.

Gli autori dello studio sono arrivati a queste conclusioni dopo aver esaminato i dati relativi a 1420 ragazzi di età compresa fra i 9 e i 16 anni: le vittime di bullismo hanno evidenziato quasi il doppio delle probabilità rispetto alle non vittime di sviluppare anoressia (l’11% vs il 6%) e la bulimia (28% vs 18%).

Dallo studio è anche emerso che i bulli hanno una probabilità molto più alta delle non vittime di bullismo di sviluppare disturbi del comportamento alimentare (31% vs 18%).

Molto probabilmente l’insoddisfazione per il proprio aspetto corporeo spinge i bulli a schernire il prossimo, prendendo di mira chi è più debole psicologicamente o non perfetto fisicamente; lo studio suggerisce di seguire molto strettamente per lo sviluppo di disturbi del comportamento alimentare sia i bulli e sia le vittime di bullismo. 

Pubblicato il: 30-11-2015
Di:
FONTE : HealthDay News

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.