Expo 2015

Expo 2015

Speciale nutrire il Pianeta
Vai allo speciale

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Tuttoscienza Studio scientifico

L'età materna e lo stress delle figlie in giovane età

Uno studio australiano ha trovato l'esistenza di un legame fra l'età materna al momento del parto e lo stato di stress e di depressione delle figlie quando arrivano a 20 anni

3.5 di 5
L'età materna e lo stress delle figlie in giovane età Thinstock

Uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Abnormal Psychology  e condotto presso l’università del Western Australia ha trovato una correlazione fra l’età della donna al momento del parto e la salute mentale, in termini di stress e depressione delle figlie nate, all’età di 20 anni.

Gli autori dello studio sono arrivati a queste conclusioni dopo aver seguito 1200 australiani nati fra il 1989 e il 1991 per vent’anni: hanno così scoperto che le bambine nate da donne di età compresa fra i 30 e i 34 anni a 20 anni evidenziavano livelli di stress e sintomi depressivi molto superiori rispetto alle bambine nate da donne di età inferiore ai 30 anni, e i loro sintomi di disagio si sono rivelati comunque inferiori rispetto alle ragazze di 20 anni,  nate da donne che al momento del parto avevano più di 35 anni.

Lo studio non mostra una relazione di causa-effetto, ma semplicemente l’esistenza di un legame fra i due fatti che i ricercatori non sanno comunque spiegare con certezza: probabilmente le donne che mettono al mondo un figlio dopo i 35 anni sono più distanti, da un punto di vista culturale, con le loro figlie nel passaggio dall’adolescenza alla giovinezza e quindi hanno valori e idee molto diverse dalle loro figlie o forse, tali donne,  hanno maggiori problematiche di salute che possono ripercuotersi negativamente, a loro volta,  sullo stato mentale delle loro figlie. 

Pubblicato il: 24-11-2015
Di:
FONTE : HealthDay News

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.