Expo 2015

Expo 2015

Speciale nutrire il Pianeta
Vai allo speciale

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Tuttoscienza Studio scientifico

Il lifting non aumenta il livello di autostima

Sottoporsi a un intervento per godere di un aspetto più giovanile non aumenta l'autostima di persone che già prima, non si stimavano affatto.

3.5 di 5
Il lifting non aumenta il livello di autostima Thinstock

Un piccolo studio pubblicato sulla rivista JAMA Facial Plastic Surgery e condotto presso il New York Center for Facial Plastic and Laser Surgery di New York City ha rivelato che sottoporsi a un intervento di lifting non migliora l’autostima.

Gli autori dello studio si sono concentrati su 53 pazienti che fra luglio e ottobre del 2013 si sono sottoposti a un intervento di lifting presso la struttura di New York City: nessuno dei pazienti aveva una grave deturpazione del viso, tutti si sono sottoposti all’intervento solo per avere un aspetto più giovanile.

Tutti i pazienti prima di sottoporsi all’intervento hanno compilato un test di autostima: mediamente il risultato raggiunto è stato si 24 su una scala di 30, anche se alcuni pazienti hanno totalizzato 14 o anche 30 punti.

Dopo 6 mesi dall’intervento tutti i partecipanti (51 donne e 2 uomini, età media 58 anni), hanno compilato nuovamente il test di autostima.

Le persone con i punteggi più bassi nel primo test hanno visto migliorare di qualche punto la loro autostima, ma quelli che avevano totalizzato i punteggi più alti prima dell’intervento, dopo hanno visto calare la loro autostima.

Gli autori dello studio hanno spiegato che l’autostima è un sentimento che va molto al di là del proprio aspetto fisico, è un aspetto della personalità che si evolve nel tempo e che affonda le proprie radici dall’infanzia, perciò è sciocco pensare che un intervento di chirurgia plastica possa migliorarla. 

Pubblicato il: 04-11-2015
Di:
FONTE : HealthDay News

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.