Expo 2015

Expo 2015

Speciale nutrire il Pianeta
Vai allo speciale

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Tuttoscienza Studio scientifico

Danno cerebrale traumatico e energy drink

Il consumo di cocktail di Energy drink e alcol aumenta il rischio per i ragazzi di sperimentare un danno cerebrale di tipo traumatico

2.67 di 5
Danno cerebrale traumatico e energy drink Thinstock

Uno studio pubblicato sulla rivista PLos One e condotto presso il St. Michael's Hospital di Toronto ha evidenziato come bere alcol, Energy drink o miscele di alcol e energy drink aumenta la prevalenza di danno cerebrale traumatico TBI (Traumatic Brain Injury) negli adolescenti di età compresa fra gli 11 e i 20 anni.

Nel campione preso in esame dal gruppo di studio si è visto che il 22,4% dei ragazzi riporta un TBI a causa di un trauma sportivo, ma rispetto a ragazzi che non hanno mai subito un trauma cranico i ragazzi a maggior rischio TBI sono quelli abituati a consumare alcol, Energy drink o miscele di alcol Energy Drink.

La TBI anche nella sua forma più lieve è una condizione invalidante che si caratterizza  per la cefalea, la confusione mentale, la sensazione di leggerezza alla testa, la sonnolenza, la visione doppia, oppure per gli occhi stanchi, il ronzio all'udito, la fatica o la letargia, i problemi con la memoria, la concentrazione, l' attenzione  e i sintomi possono regredire o rimanere gli stessi; il peggioramento dei sintomi indica un danno progressivo come un'emorragia intracranica oppure la formazione di un edema cerebrale che bloccando il flusso del liquido cefalo-rachidiano, porta ad idrocefalo, segno di danni più gravi.

Pubblicato il: 21-09-2015
Di:
FONTE : HealthDay News

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.