Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Tuttoscienza Studio scientifico

Il pianto è liberatorio!

Versare qualche lacrima aiuta a sentirsi molto meglio: lo sostiene anche uno studio scientifico

3.5 di 5
Il pianto è liberatorio! Thinstock

Uno studio pubblicato sulla rivista Motivation and Emotion ha evidenziato che dopo aver pianto ci si sente decisamente meglio: la funzione del pianto, non è stata ancora chiarita; secondo alcuni studiosi il pianto implica una richiesta di aiuto, sostegno e conforto, mentre secondo altri è un modo come un altro per liberare le emozioni.

Nello studio in questione sono stati coinvolti 60 volontari che hanno visionato due film, entrambi strappalacrime: quasi la metà dei volontari ha pianto durante entrambi i film; i ricercatori hanno chiesto come si sentivano subito dopo il film, 20 e 90 minuti più tardi a tutti gli spettatori.

Quelli che hanno pianto erano più tristi subito dopo la fine del film, ma il loro umore è decisamente migliorato per essere addirittura più alto di quello precedente la visione, già 20 minuti dopo la fine del film e ancor più 90 minuti dopo.

Il pianto in pratica, dapprima deprime un po’, ma dopo lo sfogo l’umore  migliora sensibilmente: è come se dopo il pianto il tornare ad essere normali aiuta a sentirsi più sollevati e consolati.

Pubblicato il: 07-09-2015
Di:
FONTE : HealthDay News

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.