Expo 2015

Expo 2015

Speciale nutrire il Pianeta
Vai allo speciale

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Tuttoscienza Studio scientifico

Difficoltà in matematica? Colpa dei genitori

Sul rendimento scolastico dei figli pesa l'atteggiamento dei genitori: lo sostiene uno studio americano

3.5 di 5
Difficoltà in matematica? Colpa dei genitori Thinstock

Se i genitori pensano che la matematica sia un argomento ostico e complesso e vivono con l’ansia che i loro figli avranno problemi ad apprenderla, quasi sicuramente avranno figli con difficoltà nella materia: lo sostiene uno studio pubblicato sulla rivista  Psychological Science.

Lo stesso team di ricerca qualche tempo fa aveva pubblicato uno studio nel quale si evidenziava come docenti pervasi dall’ansia che la loro materia non fosse compresa adeguatamente dagli alunni hanno effettivamente alunni che imparano poco la materia durante l’anno scolastico.

Lo studio in questione ha evidenziato come i bambini con genitori con odio verso la matematica  hanno imparato poco della materia durante l’anno, soprattutto se i genitori  cercavano di aiutarli nei compiti di matematica, per l’ansia che non imparassero a sufficienza una materia, da loro ritenuta estremamente difficile.

Il genitore che non ama la matematica spiega male e di malavoglia i concetti ai bambini quando lo aiuta nei compiti a casa: per migliorare il rendimento dei bambini, quindi, i genitori devono non stare in ansia, leggere bene i concetti sui libri di testo e cimentarsi nei giochi da tavolo e perchè no, con le applicazioni internet apposite per sviluppare una mente matematica. 

Pubblicato il: 31-08-2015
Di:
FONTE : HealthDay News

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.