Expo 2015

Expo 2015

Speciale nutrire il Pianeta
Vai allo speciale

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Tuttoscienza Studio scientifico

Ansia più frequente nelle donne con malattie intestinali

Uno studio canadese ha evidenziato come il disturbo d'ansia sia molto diffuso nel gentil sesso con malattie croniche intestinali

3.5 di 5
Ansia più frequente nelle donne con malattie intestinali Thinstock

Soffrire di malattie croniche intestinali come il morbo di Crohn o di colite ulcerosa aumenta il rischio, specie fra le donne, di soffrire anche di ansia: lo sottolinea uno studio condotto presso l’università di Toronto e pubblicato sulla rivista Inflammatory Bowel Diseases.

I ricercatori hanno analizzato i dati relativi a 269 pazienti, maschi e femmine, con diagnosi di una malattia cronica intestinale.

Questi pazienti hanno evidenziato una probabilità doppia rispetto ai pazienti senza Crohn o colite ulcerosa di sviluppare, ad un certo punto della loro vita, un disturbo d’ansia.

Per le donne, poi, tale probabilità si è rivelata 4 volte superiore rispetto agli uomini con malattie infiammatorie intestinali.

Lo studio ha anche rivelato che i pazienti con malattia cronica intestinale e storie di abusi sessuali nell’infanzia sono 6 volte più a rischio degli altri di sviluppare ansia, e quelli che a causa della loro patologia lamentano dolore da lieve a moderato sono due volte più a rischio ansia di quelli con malattie croniche intestinali, ma senza dolore.

Lo studio in questione richiama l’attenzione sull’importanza dello screening per l’ansia per i pazienti con malattie croniche intestinali specie se di sesso femminile, con dolore o con storie di abusi sessuali. 

Pubblicato il: 06-08-2015
Di:
FONTE : HealthDay News

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.