Expo 2015

Expo 2015

Speciale nutrire il Pianeta
Vai allo speciale

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Tuttoscienza Studio scientifico

Un nuovo farmaco disponibile per schizofrenia e depressione

Lo U.S. Food and Drug Administration ha dato l'ok per l'immissione in commercio di una nuova molecola, il brexpiprazolo

3.5 di 5
Un nuovo farmaco disponibile per schizofrenia e depressione Thinstock

L’organo di controllo americano ha recentemente approvato l’immissione in commercio per il brexpiprazolo, per il trattamento della schizofrenia e anche per il trattamento del disturbo depressivo maggiore che non ha trovato soluzione e miglioramento con la somministrazione di altri antidepressivi di scelta.

L’autorizzazione per l’immissione in commercio è arrivata dopo studi che hanno coinvolto circa 2300 pazienti affetti da schizofrenia e disturbo depressivo maggiore.

Questa molecola come già altre utilizzate per il trattamento per la schizofrenia,  può aumentare il rischio di morte nei pazienti nei quali la psicosi è una conseguenza della demenza, come pure può aumentare l’ideazione suicida negli adolescenti e nei giovani adulti.

La nuova molecola novera fra i suoi principali effetti collaterali l’aumento di peso e il fatto di indurre una grande necessità di movimento.

Sia la schizofrenia che il disturbo depressivo maggiore sono molto invalidanti e purtroppo non ci sono trattamenti farmacologici univoci che possono tenerli sotto controllo: poter disporre di diverse opzioni terapeutiche può facilitare il lavoro dei clinici nell’individuare la miglior terapia per ogni paziente. 

Pubblicato il: 16-07-2015
Di:
FONTE : HealthDay News

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.