Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Tuttoscienza Studio scientifico

Sento profumo di qualcosa di buono

Chi è in grado di immaginare gli odori del cibo è più propenso, rispetto a chi non ci riesce, ad ingrassare.

3.5 di 5
Sento profumo di qualcosa di buono Thinstock

Secondo uno studio recentemente presentato al meeting annuale della Society for the Study of Ingestive Behavior's le persone che sono in grado di immaginare molto bene gli odori del cibo, come  l’odore dei biscotti o di una pizza, quando non è presente alcun odore di cucina, sono più propensi di chi non ha questa abilità, di aumentare di peso, poichè la capacità di avvertire tali odori, anche quando non ci sono,  aumenta la voglia di cibo.

Gli autori di questo studio hanno chiarito che mentre tutti possono immaginare qualcosa visivamente, non tutti sono capaci di sentire l’odore del cibo, anche quando non c’è: per questo hanno chiesto a un gruppo di volontari di immaginare il profumo di alcuni cibi e di alcuni elementi non alimentari, come un mazzo di fiori.

Le persone con l’indice di massa coporea più elevato si sono rivelate le più brave ad immaginare i profumi del cibo.

Studi precedenti hanno rivelato che le persone obese hanno un maggiore desiderio di cibo, ma questo è il primo studio a mettere in relazione l’eccessiva voglia di mangiare con la capacità di immaginare gli odori.

Pubblicato il: 09-07-2015
Di:
FONTE : HealthDay News

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.