Expo 2015

Expo 2015

Speciale nutrire il Pianeta
Vai allo speciale

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Forma fisica Speciale Festa della Mamma

10 consigli per tornare in forma dopo il parto

L'attenzione delle donne rispetto ai comportamenti da adottare durante e dopo la gravidanza per star bene è sempre più viva: alimentazione ma anche movimento. La personal trainer Nicole Toscano ci suggerisce cosa fare

3.5 di 5
10 consigli per tornare in forma dopo il parto Thinstock

Dopo il parto perdere il peso accumulalato durante i mesi di gravidanza e riscoprirsi nuovamente agili e in forma è un desiderio comune a tante neo mamme. Spesso però ci si affida al fai da te e si rischia pertanto di fare fatica, senza ottenere i risultati sperati. Ci si demoralizza, la delusione prende il sopravvento e si abbandona l’obbiettivo.

Per mettere a punto una strategia di successo per la riconquista del benessere, abbiamo allora chiesto aiuto ad un’esperta del settore fitness, Nicole Toscano, personal trainer di Milano, che ha stilato per noi una serie di consigli, da mettere in atto fin da subito:

1) non avere fretta: attendi 40 giorni dal parto ed il benestare del tuo medico. L'attività fisica immediatamente dopo il parto inibisce la lattazione, quindi è bene aspettare almeno la prima mestruazione. L'utero deve guadagnare nuovamente la sua morfologia pre-gravidica e la sua normale fisiologia

2) inizia gradualmente: durante il primo mese di ripresa dell'attività fisica, cammina a passo sostenuto per 30 minuti a giorni alterni, fino ad arrivare a 45 minuti che dovrai sostenere senza affaticarti troppo

3) intensifica nel tempo: se vuoi cominciare a correre, alterna per 30 minuti 10 minuti di camminata a passo sostenuto e 5 minuti di corsa. Inizia con 2 volte alla settimana e passa gradualmente a 3 .
Fai un controllo posturale: fissa un appuntamento con un osteopata per la verifica della tua postura. In gravidanza gli equilibri del corpo cambiano parecchio, quindi è bene eseguire un bilanciamento posturale.

4) occhio alle scarpe: in parallelo all'analisi della postura, chiedi consiglio sul tipo di scarpa più adatta per te. Rivolgiti ad un podologo oppure ai negozi specializzati di calzature sportive

5) mangia bene: segui un'alimentazione bilanciata ed equilibrata (come la Zona), specialmente se stai allattando. Ne gioverai in energie, ed il latte per il tuo bambino sarà più ricco di sostanze fondamentali per la sua crescita.

6) non trascurare il riposo: se ti senti stanca, cerca di ritagliarti momenti da dedicare al relax. Ascolta il tuo corpo e i segnali che ti manda. Non forzare con l'attività fisica.

7) allena il pavimento pelvico: lo sapevi che il parto è tra le prime cause di incontinenza urinaria per più del 40% delle donne italiane? Se la tua ostetrica è specializzata, chiedi consulenza a lei per un'adeguata prevenzione, e chiedile informazioni riguardo agli esercizi di Kegel

8) porta il tuo bimbo con te: portare il piccolo con te durante l'allenamento (almeno per la camminata) favorirà l'instaurarsi di un legame armonico tra voi.

9) sii paziente:non avere fretta di dimagrire, e fai le cose per bene e con calma. Il tempo ripagherà la tua costanza e la salute ne gioverà. Butta le riviste nelle quali le donne dello spettacolo dicono di aver perso tanto peso in poco tempo. Non è vero e costituisce un messaggio pericoloso per molte mamme come te.

Pubblicato il: 06-05-2015
Di:
FONTE : da un'intervista a Nicole Toscano, personal trainer di Milano

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.