Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Informazione social

#ChatRosacea per saperne di più

e#8203;Tweetathon Rosacea, una conversazione globale su Twitter tra pazienti e i maggiori esperti mondiali, perché la divulgazione è prevenzione

3.14 di 5
#ChatRosacea per saperne di più Thinstock

La rosacea è una patologia infiammatoria cronica della pelle che colpisce il 7-8% della popolazione italiana; il sintomo più evidente è il rossore costante che si manifesta sul viso con importanti ripercussioni sulla vita di relazione e sulla propria autostima causando un grave stress emotivo. Nel mondo sono oltre 45 milioni le persone affette dalla malattia, molti però non sono ancora in grado di riconoscerne i primi sintomi.

Aprile è stato designato Global Rosacea Awareness Month (GRAM), al fine di informare l’opinione pubblica su questa condizione dermatologica impattante eppure spesso trascurata e sull’importanza di riconoscere i primi sintomi e cercare un aiuto medico specialistico. La rosacea può infatti essere tenuta sotto controllo applicando le giuste terapie. Il Global Rosacea Awareness Month nasce da un’idea della National Rosacea Society americana in collaborazione con esperti dermatologi e con il contributo non condizionato di Galderma.

Il Global Rosacea Awareness Month culmina nella prima Global Rosacea Tweetathon lunedì 27 aprile. Un team di esperti, tra cui medici, pazienti, psicologi e blogger prenderanno parte a una discussione via Twitter riguardo i principali temi relativi alla rosacea, dalla diagnosi all’impatto sulla vita quotidiana fino alle terapie per gestire la malattia.

Tre distinte conversazioni avranno luogo nell’arco delle 24 ore in Europa e Australia, America latina, Stati Uniti e Canada.  Ciascuna conversazione si soffermerà su un diverso aspetto della rosacea e sul suo impatto. Pazienti, medici e pubblico avranno l’occasione di confrontarsi online seguendo l’hashtag #ChatRosacea.


La Tweetathon si terrà in Italia il 27 aprile dalle ore 10 alle ore 11, in contemporanea con l’Australia. Esperti da tutto il mondo saranno a disposizione per rispondere a domande e perplessità riguardo la malattia. La chat avrà luogo in lingua inglese; per l’Italia sarà presente la dott.ssa Ivana Romano, dermatologa. Per partecipare è sufficiente inviare le domande apponendo l’hashtag #ChatRosacea.

Informare è sempre più una priorità. E sulla pelle oggi c'è molta più consapevolezza e sono sempre più numerose le persone che si affidano a seri esperti. 

 «Dalla nostra esperienza clinica alle Terme di Comano su rosacea è possibile un miglioramento sulla componente infiammatoria e papulo-pustolosa con la balneoterapia termale, grazie alle proprietà antiinfiammatorie, calmanti e lenitive della nostra acqua, - afferma la dermatologa di questo Centro di eccellenza italiano, la dott.ssa Stefania Farina - . I bagni termali devono però necessariamente essere fatti a temperatura adeguata (tiepidi): il calore eccessivo crea infatti vasodilatazione e peggiora la rosacea». 

Pubblicato il: 21-04-2015
Di:
FONTE : HealthCom Consulting, ufficio stampa Galderma, Ufficio Stampa Terme di Comano

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.