Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Le aziende informano

Integratori di primavera

Tutti aspettano le prime giornate di sole per uscire e fare sport. Il running ha preso piede da alcuni anni e le mezze maratone o le 10 k sono super affollate. Si corre, quindi, ma senza sottovalutare spossatezza, stanchezza e cali di energia, tipici sintomi del cambio di stagione

3.33 di 5
Integratori di primavera Thinstock

Si avvicina la primavera e con la bella stagione, si sa, tornano le attività sportive all'aria aperta. La corsa è un salvavita per eccellenza, soprattutto se associata a movimento costante e ad una corretta alimentazione. Tuttavia, per gli atleti che prendono parte alle gare sui 10k o alla mezza maratona - domenica 29 marzo a Milano si disputerà la 44esima edizione della Stramilano - il cambio di stagione potrebbe giocare qualche brutto scherzo. Questo vale per chi pratica sport abitualmente o chi si trova in una situazione di particolare stress; la primavera, infatti, non porta solo giornate calde e luminose ma può provocare spossatezza, stanchezza, cali di energia e apatia.

In questi casi possono essere degli ottimi alleati gli integratori alimentari naturali perché forniscono all'organismo le sostanze nutritive di cui è carente in quel momento. Come è noto, infatti, è proprio la nutrizione a rappresentare la prima e principale terapia preventiva e curativa per mantenersi in forma.

Un integratore utile per questi stati di carenza dovrebbe contenere elementi importanti come il magnesio, la vitamina C e la creatina. Il magnesio contribuisce al metabolismo energetico favorendo la funzione muscolare e riducendo l’affaticamento. La  vitamina C, grazie alla sua azione antiossidante, aiuta il normale funzionamento del sistema immunitario e protegge le cellule dallo stress ossidativo. Infine, la creatina, composto organico concentrato soprattutto nel tessuto muscolare, incrementa le prestazioni fisiche soprattutto in caso di attività fisica di elevata intensità e breve durata.

Pubblicato il: 13-03-2015
Di:
FONTE : CS

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.