Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Salute Cardiologia

Piccoli cuori sotto inchiesta

Un recente studio condotto su 25,534 studenti della Capitale dimostra quanto sia importante monitorare la situazione cardiaca anche in età giovanile

3.5 di 5
Piccoli cuori sotto inchiesta Thinstock

Ogni genitore si preoccupa per la salute dei figli: si controllano i dentini, si va dal pediatra per essere sicuri che la crescita proceda regolarmente, si fanno al piccolo le vaccinazioni. Tuttavia, c’è un organo troppo spesso trascurato: il cuore.

È naturale, infatti, che si colleghino le malattie cardiache a età più avanzate. Ma da un recente studio, frutto della campagna Cuore Sano, il primo screening cardiologico dedicato ai giovani, promosso da Il Cuore di Roma Onlus e condotto su 25,534 studenti in 193 scuole di Roma nel periodo 2010-2014, emergono dati non proprio rassicuranti.

Infatti, nel 27 per cento dei ragazzi presi in esame si riscontra almeno un’anomalia nell’elettrocardiogramma, mentre il 57 per cento è portatore di fattori di rischio come familiarità, obesità e fumo; In certi casi tali da renderli potenziali candidati, tra i 15 e i 20 anni, a patologie cardiache importanti.

Massimo Santini, direttore del Centro Studi della Regione Lazio per la diagnosi e la cura delle aritmie cardiache e fondatore di Il Cuore di Roma Onlus, afferma che «un semplice elettrocardiogramma insieme alla misurazione della pressione arteriosa, del peso corporeo e della circonferenza addominale, costituiscono lo screening preliminare necessario per individuare i soggetti giovani a potenziale rischio cardiovascolare e sono la base per un successivo programma educazionale volto all’abbattimento dei fattori di rischio».

La campagna è stata realizzata con lo scopo di evidenziare anomalie che colpiscono il cuore, ed in particolare di scoprire malattie genetiche aritmogene (provocano l’instabilità elettrica ventricolare e il conseguente rischio di morte improvvisa specialmente in età giovanile). I dati sono stati presentati oggi a Roma in occasione del convegno Cuore Sano presso la sala della Piccola Protomoteca del Campidoglio.

Pubblicato il: 27-01-2015
Di:
FONTE : Dall'ufficio stampa di Il Cuore di Roma Onlus

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.