Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Tuttoscienza Studio scientifico

L'esercizio fisico giova al cervello di vecchi e giovani

Diversi studi scientifici hanno evidenziato come fare sport è di aiuto per le funzioni cognitive delle persone anziane, ma come influenza la cognizione degli adulti?

3.5 di 5
L'esercizio fisico giova al cervello di vecchi e giovani Thinstock

Fare sport aiuta la cognizione delle persone anziane perché muoversi migliora l’afflusso ematico al cervello e la disponibilità cerebrale di ossigeno: non esistono molti studi, invece, che documentino come lo sport può influenzare le capacità cognitive dei giovani adulti ovvero delle persone che si trovano nel pieno delle loro facoltà mentali.

Uno studio condotto presso l’università di Otago è andato a indagare proprio questo aspetto: gli autori della ricerca hanno reclutato 52 studenti universitari di età compresa fra i 18 e i 30 anni: si sono sottoposti a tutta una serie di test cognitivi, hanno riferito sulla quantità di attività fisica normalmente svolta e i ricercatori ne hanno misurato la disponibilità di ossigeno a livello del lobo frontale.

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Psychophysiology ed ha evidenziato come praticare sport per almeno 5 giorni a settimana affina le capacità cognitive dei giovani adulti.

Lo studio sottolinea quindi, come la sedentarietà non produce problemi cognitivi solo nella terza età, ma può incidere negativamente sulla cognizione anche in giovane età ovvero nel pieno delle proprie facoltà cognitive. 

Pubblicato il: 26-01-2015
Di:
FONTE : Eurekalert

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.