Expo 2015

Expo 2015

Speciale nutrire il Pianeta
Vai allo speciale

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Forma fisica Prevenzione e salute con il movimento

Cinquemila passi al giorno per il benessere

Per chi è da tempo a digiuno di sport camminare 30 minuti al giorno a passo sostenuto può davvero fare la differenza in termini di salute

3.5 di 5
Cinquemila passi al giorno per il benessere Thinstock

È convinzione comune che per riconquistare la linea e tenersi in forma sia necessario trascorrere ore ed ore in palestra, correre o pedalare fino allo sfinimento o ancora sollevare pesi esagerati. In realtà, secondo i medici, dedicare quotidianamente mezz’ora ad una attività semplice ed alla portata di tutti come la camminata sarebbe più che sufficiente per prevenire l’osteoporosi, abbassare il diabete e migliorare l’umore, insomma per preservare la salute.
 
«Trenta minuti a passo veloce tutti i giorni, che corrispondono circa a 3 chilometri o 5.000 passi regolariOrganizzazione Mondiale della Sanità) che esorta i medici a prescrivere questa medicina ai proprio pazienti - spiega il professor Enrico Arcelli, dietologo e medico dello sport, autore del libro Voglio Correre (Sperling&Kupfer) - Per dare un’idea sopra ai 10 chilometri alla settimana iniziamo a sentire i benefici per le malattie cardiocircolatorie, se i chilometri diventano 20 il rischio di queste patologie si riduce del 20%. Con circa 75 chilometri a settimana la riduzione del rischio sale addirittura al 50%, percentuale che nessun farmaco è in grado di garantire».   
 
Camminare è un’attività sana e naturale, praticabile in ogni stagione e ad ogni età.  Elimina lo stress e libera la mente poiché stimola la produzione di endorfine. Aiuta a ridurre l’eccesso ponderale e, se praticato regolarmente, a prevenire il diabete di tipo 2 e a ridurre i livelli di colesterolo cattivo (LDL) in favore di quello buono (HDL).
 
«Se si cammina a passo sostenuto si bruciano circa 130 calorie all’ora (con 60 minuti di tennis se ne consumano 180).  - continua Arcelli - La pressione del sangue si abbassa, i valori dei trigliceridi si stabilizzano, persino le ossa ne beneficiano e hanno un rischio minore di ammalarsi di osteoporosi. A questo proposito le ultime ricerche dimostrano che camminare risulta più efficace che pedalare o nuotare».
 
È proprio in scia a tutti questi benefici che, in Italia, organizzazioni indipendenti, comuni ed enti sono costantemente al lavoro per sviluppare nuove proposte ed iniziative per promuovere la filosofia del walking.  
 
A Comano per esempio, nella Valle della Salute, tra il lago di Garda e le Dolomiti del Brenta, a partire dal mese di aprile il comprensorio delle Terme ha istituito il programma Camminare per stare bene con la scuola del cammino: dal lunedì al sabato alcuni esperti del settore salute tengono lezioni della durata di un’ora affrontando, ogni giorno, una diversa tecnica di camminata  (dopo il primo incontro con un medico e un istruttore delle terme vengono afforntati i seguenti temi: la postura corretta, l’equilibrio,  la corretta respirazione,  la coordinazione  con il Nordic Walking, ritmo).

Chi non ha la possibilità di raggiungere facilmente uno spazio aperto può comunque optare per diverse soluzioni indoor: interessante a questo proposito è la formula del Walking Program®, un programma di allenamento in palestra che si svolge con l’ausilio di tapis roulant inerziali (senza motore elettrico dunque) che sono mossi attraverso la spinta degli arti inferiori degli utilizzatori. Le lezioni sono tenute da istruttori certificati e prevedono l’alternarsi di varie andature ed esercizi che coinvolgono anche il resto del corpo, a simulare un vero e proprio percorso allenante (www.walkingprogram.net).    
 
«Camminare dovrebbe essere obbligatorio soprattutto per le persone di una certa età: il cervello produce nuovi neuroni, l’efficienza mentale aumenta, allontanando il rischio di demenza senile» conclude il professor Arcelli.

Pubblicato il: 19-05-2014
Di:
FONTE : Voglio Correre (Sperling & Kupfer) di Enrico Arcelli, Walkingprogram.net

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.