Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Slow Medicine

Manuale endocrinologo: 5 cose da non fare

AME, l'Associazione Medici Endocrinologi ha identificato le pratiche a rischio di inappropriatezza come l’esecuzione indiscriminata di ecografie ed altro. Per medici e per pazienti! Vediamole una per una

3.63 di 5
Fare di più non significa fare meglio

Fare di più non significa fare meglio

Sono 5 le pratiche mediche identificate da AME, Associazione Medici Endocrinologi, a rischio di inappropriatezza, pratiche impiegate usualmente ma non supportate da prove di efficacia. «Confortati dai risultati di studi e metanalisi, abbiamo selezionato le 5 pratiche cliniche endocrinologiche che non risultano efficaci - afferma Rinaldo Guglielmi, Presidente AME. - Questa convinzione ci ha anche portato ad aderire a Slow Medicine, rete di professionisti e cittadini per una cura sobria, rispettosa e giusta. Il primo progetto che ci vede impegnati è quello relativo al fenomeno, sempre più diffuso e sentito, del sovrautilizzo di esami diagnostici e di trattamenti». Il progetto Slow Medicine è stato lanciato nel 2012 con il motto Fare di più non significa fare meglio, in analogia all’iniziativa ChoosingWisely già in atto negli Stati Uniti.


Pubblicato il: 28-12-2015
Di:
FONTE : Ufficio Stampa Maria D’Acquino

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.