Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale

Provato per voi Economia domestica

Pulizia ecologica. In cinque scarti

Addio ai tradizionali detersivi troppo aggressivi e costosi! Per pulire le pentole incrostate, smacchiare le posate e cancellare i cattivi odori bastano la scorza di un limone, mezza patata o un’arancia. I consigli di Cortilia

3.62 di 5
<
Stoviglie lucide come un limone

Stoviglie lucide come un limone

Con il limone, le pentole ritornano al vecchio splendore - Per ridare lucentezza alle vecchie stoviglie basta utilizzare la scorza e il succo di un limone. Grazie al suo potere sgrassante e al suo gradevole aroma, il limone è un ottimo detergente per togliere i cattivi odori e quella antiestetica patina nera che, con il passare del tempo, si forma sul fondo di pentole e tegami. Il trucco sta tutto nell’aggiungere ad acqua e sale grosso, il succo e la scorza di un limone, lasciando riposare per almeno un’ora sulla superficie annerita. Una volta risciacquato, l’effetto brillante è assicurato. E il limone è imbattibile anche per combattere le tracce di calcare che si accumulano su rubinetti e lavandini, o per cancellare l’odore di uovo dalle stoviglie.


Pubblicato il: 28-12-2015
Di:
FONTE : Ufficio stampa Cortilia

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.